PAPA..MI DICI… CHI DEVO PREGARE ?

PAPA..MI DICI… CHI DEVO PREGARE ?
Ma per piacere, siamo seri, sua santità non ha tempo da dedicare alla famiglia naturale come la intende l’Onnipotente ..eh..no, lui ha altre incombenze, “giustamente” ha da preoccuparsi per i migranti e visitare i musulmani marocchini ed onorare la religione islamica marocchina con la quale vuole condividere un percorso di pace e preghiera. Peccato però che non ha capito bene, evidentemente, le parole di quel signore di Nazareth, che circa duemila anni fa, intimò ed ammonì ai suoi fedeli di non prestare ascolto e fede ai falsi profeti che sarebbero venuti dopo di lui. Ora il mio, e non credo sia solo mio, dubbio amletico è questo : ma chi è il vero fanfarone, colui che parlava e profetizzava a Nazareth o è questo signore venduto all’Islam che è il fanfarone e portatore di verità sataniche ? A vedere come stanno andando le cose si direbbe che il fanfarone sia quel signore di Nazareth, meglio noto col nome di … Gesù Cristo… perché nei fatti e nelle parole lo ” ha smerdato” e di brutto anche, perché andare a baciare e rendere omaggio ai fedeli di un falso profeta, come lui ipotizzava, è l’evidenza nei fatti. A questo punto due son le cose che restano da fare : o se ne va e subito dalla chiesa oppure io non andrò più ad ascoltar messa in una chiesa cristiana cattolica romana, ma ci entrerò per pregare solo quando non ci saranno funzioni religiose e ciò sino a quando lui indosserà la “bianca veste” sacra.. affidatagli da quell’uomo di … Nazareth…. Ulteriore considerazione, sia i prelati che coloro che avvallano le sue teorie sono da ritenersi suoi complici e pertanto sono responsabili.. quanto lui. punto ..sono molto addolorato e deluso del suo atteggiamento, è tradire i cristiani tutti, ed essersi sottomesso all’Islam, come si fa ad aver rispetto di un profeta che riporta la parola di Dio su un libro in termini di violenza totale compresa la morte verso chi non è religioso islamico o appartenenti ad altro credo. Quindi vorrei capirlo e porgergli un quesito : egregio signore che indossa l’abito dei cristiani, mi dica, ma se io mi metto sul pavimento col culo in aria e col capo rivolto alla Mecca e prego il Dio islamico e il suo profeta Maometto, faccio peccato o no ? Nel farlo, rispetto la volontà e rientro nel contesto del significato nelle parole di Gesù Cristo ? Allora mi risponda e anche subito, ho il diritto di sapere chi ho pregato per 50 anni e se sono stato preso in giro con tutti i sacramenti ricevuti…e non faccia lo gnorri… voglio sapere cosa e come pregare . Un padre che non si occupa dei suoi figli ma di quelli degli altri, non è un buon padre e va sostituito da un padre adottivo.. spero che la massima sia chiara. 31032019  …by…manliominicucci.myblog.it

 

Il Papa: non mi sono occupato di Verona, giuste le parole di Parolin

Francesco in volo verso Rabat risponde ad una domanda sul Congresso delle famiglie. In mattinata il saluto ad un gruppo di migranti marocchini assistiti da Sant’Egidio
ANSA

Papa Francesco saluta i giornalisti sul volo di andata verso Rabat

«Non me ne sono occupato. Ho sentito quello che ha detto il Segretario di Stato: mi sembrano parole giuste ed equilibrate». Sul volo che lo ha portato a Rabat per la sua visita di due giorni in Marocco, Papa Francesco risponde così ad una domanda sul Congresso mondiale delle Famiglie in corso a Verona.

A proposito della convention che tante polemiche sta scatenando, alcuni giorni fa il cardinale Pietro Parolin aveva dichiarato che il Vaticano condivide la «sostanza», cioè l’impegno politico per la famiglia, mentre «qualche differenza» c’è «sulle modalità», ovvero i toni e i linguaggi usati nell’organizzazione e nello svolgimento del Congresso.

Come sempre all’inizio di ogni viaggio, il Pontefice ha salutato uno ad uno i giornalisti presenti sul volo papale. Tra questi anche il corrispondente della Nbc Claudio Lavagna che ha sfilato la mano al Papa per tornare scherzosamente sulle polemiche del baciamano evitato con i fedeli a Loreto. Francesco, sorridendo, ha ribadito la spiegazione già fornita al portavoce vaticano ad interim, Alessandro Gisotti: il motivo è igienico. «Non vorrei contagiare i fedeli con i germi», ha detto il Papa. «La mia mano era tutta bagnata».

Questa mattina, prima di imbarcarsi sull’aereo Alitalia verso il Marocco, Francesco ha incontrato a Casa Santa Marta un gruppo di migranti marocchini: si tratta di due famiglie, ognuna con due figli piccoli, una giovane donna e un ragazzo. Tutti sono in Italia da qualche tempo e hanno seguito un percorso di integrazione con la Comunità di Sant’Egidio.

Uno di loro, mediatore culturale, è impegnato nell’aiuto ai profughi siriani che arrivano in Italia con i corridoi umanitari. Il Pontefice ha colto l’occasione per manifestare la sua gioia e le sue congratulazioni per lo sviluppo di questo progetto. All’incontro erano presenti l’elemosiniere pontificio, il cardinale Konrad Krajewski, insieme a Marco Impagliazzo e Maria Quinto della Comunità di Sant’Egidio.

PAPA..MI DICI… CHI DEVO PREGARE ?ultima modifica: 2019-03-31T13:44:31+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento