HAI IL TANGA ? ALLORA …TI STUPRO…!

HAI IL TANGA ? ALLORA …TI STUPRO…!

SIAMO VERAMENTE ALL’INCREDIBILE, MA SI E’ VERAMENTE USCITI DI SENNO ? QUINDI UNA DONNA NON PUÒ’ VESTIRE COME DIAVOLO LE PIACE CHE DEVE PORTARSI LE DIFESE ” ANTIAEREE ” PER VIVERE E GIRARE TRANQUILLA ? ASSOLUTAMENTE …NO…, MA CHE RAZZA DI MODO E’ QUESTO DI AMMINISTRARE LA GIUSTIZIA…E IO CHE SONO UN UOMO CONDANNO SENZA MEZZI TERMINI QUALUNQUE VIOLENZA SULLE DONNE FIGURIAMOCI UNO STUPRO E PER QUELLE MOTIVAZIONI POI…. MI SEMBRA DI ASCOLTARE LE SENTENZE DEI TRIBUNALI ISLAMICI, DOVE LA DONNA E’ SEMPRE E COMUNQUE COLPEVOLE…BASTA…DONNE DI TUTTO IL MONDO, RIBELLATEVI E NON FATEGLIELA PASSARE LISCIA A QUEI GIUDICI MALATI…ROBA DA NON CREDERE…! 15112018

… by…manliominicucci.myblog.it …

 

“Indossava il tanga, non è stupro”. Sentenza choc in Irlanda, donne in piazza

Un 27enne, accusato di aver violentato una 17enne, assolto: per la difesa la ragazza “se l’era cercata” perché indossava un tanga. Il caso in Parlamento

Ha scatenato una bufera in Irlanda l’assoluzione di un 27enne accusato di aver stuprato una ragazza di 17 anni a Cork, in un processo in cui la difesa ha sostenuto che la giovane se l’era cercata perché indossava un tanga di pizzo. Il caso è arrivato persino in Parlamento, dove la deputata Ruth Coppinger ha mostrato un tanga blu di pizzo in aula per denunciare “la routine di incolpare le vittime”, quando si tratta di molestie e abusi sulle donne.”Potrebbe sembrare imbarazzante mostrare un tanga qui”, ha osservato la parlamentare, “come pensate che si senta una vittima di stupro, quando in modo inappropriato viene mostrata la sua biancheria intima in un tribunale?”.

L’assoluzione del presunto stupratore – che sostiene che il rapporto sessuale fosse consenziente, risale al 6 novembre.

Il Centro di Dublino contro le violenze sulle donne non è entrata nel merito della sentenza, ma ha chiesto però una riforma del sistema giuridico in cui, a suo dire, vengono spesso usati questo tipo di pregiudizi contro le donne.

Sullo sfondo di una crescente attenzione mediatica sul caso, anche i social sono tati inondati di critiche per quanto avvenuto in tribunale. Sotto l’hashtag #ThisIsNotConsent, le irlandesi hanno postato fotografie del loro abbigliamento intimo in tutte le forme, colori e materiali per protestare contro l’abitudine di incolpare le vittime di molestie per quello che hanno subìto. In diverse città del Paese si sono tenute proteste di piazza: a Cork, dove si è svolto il processo, 200 persone hanno marciato fino al tribunale, dove hanno deposto mutandine sulla scalinata.

HAI IL TANGA ? ALLORA …TI STUPRO…!ultima modifica: 2018-11-15T20:42:03+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Commento (1)

  1. Pingback: Masum

Lascia un commento