L’ONU È SEMPRE SORDA…!

L’ONU È SEMPRE SORDA…!

E ci risiamo, altra gente che scappa dalle proprie case e si rinnova puntualmente il dramma…degli immigrati.. Il problema è sempre quello, il solito, il poveretto di turno che cerca la soluzione per una vita migliore, dignitosa per lui e la sua famiglia e crede di poterla trovare nell’immigrazione. Penso e credo che questa gente non riuscirà nel loro intento ovvero, quello di arrivare negli Usa, sicuramente troveranno solo muri. Sono anni che predico in tal senso, un paese, qualunque esso sia, non può accollarsi un’accoglienza incontrollata e gestirla economicamente perché alla lunga sarà disastrosa sotto tutti i profili . Guardate l’Italia, il nostro paese raccoglie i suoi frutti amari dell’immigrazione incontrollata, nei fatti, nelle città ad ogni angolo di via c’è uno spaccio spaventoso di stupefacenti, crimini efferati, gente senza lavoro e senza casa e una sanità al disastro. Adesso i messicani dovranno gestire mille persone poi domani altri mille e poi….altri…e purtroppo non finirà mai. La banca mondiale deve investire in attività produttive nei paesi più poveri, privilegiando agricoltura e allevamento di animali e aziende artigianali, solo così la gente rimarrà a casa loro e i flussi saranno interrotti ma sino a quando nessuno ci penserà saremo sempre di fronte al problema. 23012020

…by… manliominicucci.myblog.it

…..

In mille passano da Guatemala in Messico

Attraversando a piedi il Rio Suchiate

Guatemala

© ANSA/EPA

Redazione ANSACITTA’ DEL MESSICO

23 gennaio 202015:09NEWS

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 23 GEN – Oltre mille migranti centroamericani, per lo più provenienti dall’Honduras ed in marcia verso gli Stati Uniti, hanno attraversato oggi camminando il Rio Suchiate, che segna il confine fra il Guatemala ed il Messico. Lo riferisce la tv messicana Milenio.

L’attraversamento, reso possibile dal livello basso delle acque, comunque tortuose, è avvenuto all’altezza del punto di frontiera denominato ‘Ponte internazionale Suchiate 2’.
In precedenza un gruppo stimato fra 1.000 e 1.500 migranti aveva marciato per 40 minuti in corteo in territorio guatemalteco dirigendosi verso il posto di frontiera.
I partecipanti portavano cartelli e striscioni che mostravano determinazione nel voler raggiungere gli Stati Uniti e critiche per la politica, che ora anche il Messico incoraggerebbe di riportare i membri delle carovane nel loro Paese d’origine.

 

L’ONU È SEMPRE SORDA…!ultima modifica: 2020-01-24T15:03:33+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento