PER FORTUNA L’ACCENDINO HA FATTO FLOP ..…!

PER FORTUNA L’ACCENDINO HA FATTO FLOP ..…!

“E dacci oggi la nostra donna malmenata quotidiana”. E’ accaduto ancora purtroppo, e quel che è peggio è che è successo in Italia, a Treviso, per mano del genitore che oramai è qui da anni e tutti, tranne me…mi piace precisarlo, pensavano che l’aspirante piromane si fosse integrato nel tessuto sociale del nostro paese. Convinzioni errate e non mi stancherò mai di dirlo, per fortuna tutto è finito bene ma la ragazza ha rischiato di rimanere “storpiata a vita” o addirittura morire nei peggiori dei modi possibili e cioè : bruciata viva… e per cosa  ? Riflettiamo su questo quesito e chiediamoci perché una povera ragazza, figlia di immigrati marocchini di prima generazione, che desiderava vivere la sua giovinezza e bellezza come tante ragazze coetanee, come tante sue amiche italiane, come una ragazza spensierata di 15 anni  che ama essere corteggiata dai giovanotti, come quel fiore che appena sbocciato vuol godere della vista altrui, già… cosa ci si trova di innaturale o osceno o vergognoso in tutto questo ? Non riesco a comprendere, ritengo sia un concetto tanto naturale quanto banale attirare le attenzioni dei ragazzi, anzi, credo sia  quasi un dovere per una ragazza in cerca di occasioni sentimentali al fine di trovarsi un uomo con cui fare una famiglia,  direi che è un obbligo naturale e civile se vivi in un paese moderno e libero da dettami ottusi e regole incomprensibili. Quindi perché il genitore voleva bruciare la propria figlia ? E’ solo per il suo abbigliamento un tantino diverso da quello che si usa nel suo paese di origine ? Oppure, opzione due , come penso io, è perché una mise ridotta e che non copre la arti più esposte all’occhio maschile è considerata forse blasfemia per una certa religione ? Il punto sta proprio qui, la nostra costituzione garantisce a tutti la liberta individuale anche ad una ragazza di 15 anni. Il paradosso e contraddizioni della religione islamica sta proprio in questo caso, difficile accettare e capire perché una bambina di 9 anni può avere rapporti sessuali con un uomo adulto e una ragazza di 15 anni non può vestire come diavolo le piace ? Ma in che razza di mondo vivono questi signori dediti alla preghiera di pace e amore ? Che male può fare e a chi può farlo una ragazza a 15 anni che veste un pantaloncino o un gonna corta o una T-Shirt o una camicetta aperta che lascia intravedere le forme rotonde dei seni ? A centinaia di milioni di occidentali il suo abbigliamento non dà fastidio e viene considerato nella norma di una comunissima ragazza, già …ma lui non è un occidentale, ci vive e mangia, ma non ha modificato il suo modo di ragionare a dimostrazione che l’integrazione, come ho sempre sostenuto, di gente islamica in occidente appare di difficile realizzazione anzi, direi proprio che è impossibile…poi se vi piace pensare che è possibile un’integrazione a 360 gradi…pensatelo pure…ma i risultati danno ragione sempre a me, questa volta, ripeto, è andata bene, la ragazza e la madre sono al riparo dal marito aspirante piromane che è stato arrestato ed è ospite delle patrie galere italiane…ma nel suo paese è un eroe ! Cogliete il significato e  ringraziamo il nostro Dio per com’è finita la storia. Continuiamo così…17062019

 …by…manliominicucci.myblog.it

…………………………….

bolzano

 

Treviso, padre tenta di dar fuoco alla figlia 15enne perché vestiva “all’occidentale”

Salvata dall’inceppamento dell’accendino. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti dopo che la madre della giovane si è rivolta ai servizi sociali

Ha cosparso il corpo della figlia di benzina e ha tentato di darle fuoco perché aveva assunto un abbigliamento troppo occidentale. A salvare la vita alla ragazzina, una 15enne di Arcade (Treviso) è stato solo il fatto che l’accendino del padre, di origini marocchine e residente da anni in Italia, si è inceppato. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti dopo che la madre della giovane si è rivolta ai servizi sociali denunciando l’episodio. Madre e figlia si trovano attualmente in un centro protetto. Nonostante la famiglia fosse da tempo in Italia, l’uomo, impiegato in una azienda della zona, non tollerava che la figlia si vestisse all’occidentale. Dopo l’ennesima lite per la lunghezza delle maniche dell’abito della ragazzina, l’uomo in preda all’ira ha afferrato una tanica di benzina e l’ha cosparsa del liquido infiammabile cercando, senza riuscirci, di darle fuoco.

 

PER FORTUNA L’ACCENDINO HA FATTO FLOP ..…!ultima modifica: 2019-06-17T17:21:53+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento