LA BARZELLETTA DEL DI’ : PD …..ALL’ATTACCO !

LA BARZELLETTA DEL DI’ : PD …..ALL’ATTACCO !

E per cosa ? Per i 12.00 migranti portati in aereo dalla Germania, ricordiamolo, che erano arrivati in Italia grazie proprio al PD anni addietro ? Una protesta molto “sui generis”… ma  ci volete prendere per il fondello ? Avete dimenticato che il problema immigrati, in Italia prima e in Europa poi, è iniziato proprio col ministro Emma Bonino e col partito di governo del sig. Renzi  o lo avete già rimosso dal testino ? Ci vuole proprio coraggio a parlare, è patetico e ridicolo l’atteggiamento arrogante e provocatorio “dell’urlatore al vento” del  pieddino…Filippo Senso in arte  deputato. Hanno e stanno conducendo un battaglia epica per l’immigrazione clandestina che vedrà la fine suicida della nostra società e importare gli immigrati  per via mare va bene e per via aerea no ? Ed allora, visto che ne dovrebbero arrivare, sempre per via aerea dalla Germania degli altri, anziché saltare e dimostrare felicità come fanno nei porti attaccano il governo.. perché non li vuole.  E’ proprio curioso… è sempre il solito ritornello:  non sputare in aria perché ti ritorna in faccia…. Quindi, quando i deputati della sinistra  vanno sulle navi ONG al largo nelle acque Italiane non vanno per vera e sincera solidarietà ma solo per strumentalizzare  e battagliare contro la volontà della maggioranza degli italiani che non vuole più gli immigrati. La Germania con questi rimpatri ha dimostrato ancora una volta di essere il solito paese razzista, che mira solo a difendere i propri interessi nazionali…altro che solidarietà…. E l’Europa che fa…che dice  ? Secondo me non ha più ragione di esistere, perennemente silenziosa nella questione migratoria, però curiosamente pretende che gli immigrati arrivino sulle nostre coste e ci restino, ma dopo non ci spiega chi deve mantenerli e che gli facciamo fare. Ancora, assente ingiustificata nelle politiche di sostegno economiche ai paesi membri in difficoltà, nei fatti quando li aiuta poi si comporta come un usuraio, e tutto questo lo decide in stretta collaborazione solo con due paesi, Francia e Germania. In politica estera…zero assoluto… nell’incidente del golfo  arabo avete sentito proferire una frase dal ” ministro degli esteri europeo ” ? L’alto commissario ha altro da fare, la Mogherini …. è in vacanza e sta …. dormendo, mentre tre quarti di mondo ha già condannato l’Iran per la questione delle navi silurate nel golfo… già, dimenticavo che l’Unione Europea difende l’Iran e il suo petrolio… già…ora la Mogherini sicuramente starà scegliendo il velo a forma di preservativo per meglio coprirsi il capo ed andare in missione a Teheran.. E in tutto questo i traditori dell’Italia libera e democratica e cristiana ci sguazzano… pugnalate…mi raccomando pugnalate il vostro paese però poi non meravigliatevi se la gente vota l’estrema destra.. eh…no…e ora cari sinistri, continuate a saltare per i migranti…mi raccomando…anche per quelli che arrivano da cielo…..siate coerenti almeno.16062019

 …by…manliominicucci.myblog.it

 

……………………..

 

Migranti: Repubblica, dalla Germania 1.200 in Italia in 6 mesi. Pd all’attacco

Arrivati in aereo.’Mancata intesa con Berlino un danno per Roma’. In mattinata Salvini in un tweet cita Wojtyla: ‘Necessario controllo flussi’

Alcuni migranti accolti in Italia grazie al progetto dei corridoi umanitari, che in un anno ha portato in Italia ed aiutato ad intergrarsi quasi 800 profughi siriani. Roma, 5 giugno 2017. ANSA/ MICHELA SUGLIA

16 giugno 2019

In sei mesi la Germania ha mandato in Italia quasi 1.200 profughi via aereo. Trasferimenti che avvengono a ritmo regolare: sono stati 1.114 solo tra novembre e marzo. Sono i dati forniti da ‘Repubblica’ che oggi apre il quotidiano con un’inchiesta intitolata “Porti chiusi aeroporti aperti, la beffa tedesca”, che sottolinea come lamancata firma dell’Italia all’intesa con la Germania sui ‘dublinanti, i migranti cioè che secondo le regole Ue dovrebbero essere trasferiti nei Paesi di primo approdo, abbia finito per penalizzare Roma. Secondo i dati del ministero dell’interno tedesco, citati da Repubblica, nel primo trimestre del 2019 sono state 4.602 le richieste di trasferire profughi in Italia, il 33% del totale fatte arrivare a tutti i partner Ue. Ma sono aumentate anche le risposte positive da parte del ministero guidato da Matteo Salvini: 3.540 tra gennaio e marzo, contro i 2.629 del periodo precedente.

L’inchiesta mette inoltre a confronto i dati con quelli della Grecia di Tsipras che ha firmato l’accordo con Berlino. Sempre secondo i dati del ministero dell’Interno tedesco, il quotidiano spiega che tra gennaio e marzo, a fronte di 557 trasferimenti all’Italia, verso la Grecia ne sono avvenuti 4.

Svelato il fallimento della politica di Salvini sui trasferimenti dei profughi dalla Germania all’Italia. Effetto perverso dell’accordo dello scorso giugno a Bruxelles che ha penalizzato il nostro paese”, scrive su Twitter il deputato del Pd Filippo Sensi commentando l’inchiesta. “Aumentano vertiginosamente i trasferimenti in aereo in Italia, dati alla mano. Ai proclami e alla faccia feroce del ministro degli Interni – aggiunge – non corrispondono i fatti. Chiacchiere a zero, propaganda sgonfiata. Un saldo negativo pesante sul quale dovrà venire in Parlamento a rispondere”. “Fare i bulli con le navi – conclude Sensi – lasciando zitti zitti gli aeroporti aperti, non mi pare corrisponda alla maschera ganassa esibita in questi mesi”.

In mattinata il ministro dell’Interno Matteo Salvini Mentre il Papa è a Camerino per una visita nei territori colpiti dal terremoto del 2016 twitta il suo “buona domenica” con una foto del predecessore di Francesco, Giovanni Paolo II, e una sua citazione in tema di migranti presa dalla ‘Ecclesia in Europa’ del 28 giugno del 2003. “E’ responsabilità delle autorità pubbliche esercitare il controllo dei flussi migratori in considerazione delle esigenze del bene comune – scriveva Wojtyla – L’accoglienza deve sempre realizzarli nel rispetto delle leggi e quindi coniugarsi, quando necessario, con la ferma repressione degli abusi”

Si trova – intanto – ancora ad una quindicina di miglia da Lampedusala Sea Watch 3: la nave della ong tedesca continua a mantenersi al limite delle acque territoriali italiane in attesa di poter sbarcare i migranti soccorsi martedì scorso a 47 miglia dalle coste libiche. A bordo della nave, dopo lo sbarco autorizzato ieri dal Viminale di 10 migranti, restano 43 persone, tra cui tre minori di cui uno con meno di 12 anni. Ieri mattina il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha firmato il divieto di ingresso, transito e sosta nelle acque italiane, come previsto dal nuovo decreto sicurezza. Provvedimento che in serata è stata controfirmato dai ministri della Difesa e dei Trasporti, Trenta e Toninelli.

 

LA BARZELLETTA DEL DI’ : PD …..ALL’ATTACCO !ultima modifica: 2019-06-16T21:33:49+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “LA BARZELLETTA DEL DI’ : PD …..ALL’ATTACCO !

    • Mauro, la politica è più sporca di quanto tu possa pensare. Vedi, io cerco di fare “antipolitica” con un programma a dir poco straordinario ma tutti, dico tutti, ci boicottano e sai perchè ? Perchè noi siamo in grado di ridurre al 50% il debito pubblico in 30/35 anni…. abbattendo i costi della inutile politica regionale e comunale. E’un progetto ampio e meraviglioso, ma che nessuno intende ascoltare, perchè andare a casa a lavorare a 1.800,00 euro al mese non piace evidentemente. Un forte abbraccio e grazie per aver commentato…alla prossima chiacchierata..

Lascia un commento