LA FOLLIA NON HA LIMITI !

LA FOLLIA NON HA LIMITI !

Oddio, questa proprio non l’ho capita, cioè, un povera donna, che riposa nel suo letto, ignara del perché degli agenti di polizia fanno irruzione nella sua camera da letto, ne diventa l’obiettivo e l’oggetto di tre proiettili esplosi dalls pistola di un agente e muore senza saperne il perché… Incredibilmente morta per non aver commesso nessun reato. Fin qui la singolare questione di un vero e proprio omicidio, ma la cosa assume un aspetto davvero terrificante quando iI gran giurì, che deve giudicare il poliziotto colpevole dell’omicidio della donna, scrive una sentenza di assoluzione, quindi, tutti i poliziotti la fanno franca sebbene siano stati riconosciuti solamente colpevoli di …”stupidità”. Cioè, adesso la stupidità è un’attenuante così determinante da escludere ed annullare il reato di omicidio volontario ? Siamo al paradosso, però questa incredibile sentenza del gran giurì americano non la mando giù così senza pormi un quesito importante : ma siamo proprio sicuri che la sentenza non sia stata pilotata al fine di far insorgere la popolazione di colore nero contro la locale polizia e mettere in difficoltà l’attuale presidente Trump alle prossime elezioni di novembre ? E già, perché ora sicuramente parenti ed amici insorgeranno contro una chiara sentenza di assoluzione per dei criminali. Io li chiamo così chi spara contro una persona distesa su di un letto, salvo che la vittima non fosse armata e quindi rappresentasse un pericolo giustamente neutralizzato, ma è andata così ? E ovvio che ora la città di Louisville passerà giorni brutti e all’insegna della violenza. Sarà che io ci vedo il male in questa vicenda allucinante ma non la mando giù la sentenza e secondo me è volutamente premeditata. 24092020

…by… manliominicucci.myblog.it

….

Breonna Taylor: violenta rivolta a Louisville, spari contro gli agenti, 2 feriti

Dopo la decisione del gran giurì su Breonna Taylor

Police officers march through Jefferson Square Park in downtown Louisville, Kentucky, on September 23, 2020, as protestors react after a judge announced the charges brought by a grand jury against Detective Brett Hankison, one of three police officers involved in the fatal shooting of Breonna Taylor in March. - Hankison was charged today, September 23, with three counts of "wanton endangerment" in connection with the shooting of  Taylor, a 26-year-old black woman whose name has become a rallying cry for the Black Lives Matter movement. (Photo by Jeff Dean / AFP)

Le proteste in Kentucky © ANSA/AFP

Redazione ANSANEW YORK

24 settembre 2020

Scontri fra i manifestanti e la polizia a Louisville, in Kentucky, dopo la decisione del gran giurì su Breonna Taylor, l’afroamericana uccisa dalla polizia. I manifestanti chiedono giustizia dopo che il poliziotto che ha sparato e ucciso Taylor è stato accusato di condotta negligente e pericolosa ma nessuno dei tre poliziotti è stato incriminato per la morte della ragazza, uccisa da diversi colpi di pistola mentre era nel suo letto. I poliziotti erano intervenuti nel corso di un’operazione antidroga, ma nell’appartamento non è stato trovato nulla. Due agenti sono rimasti feriti colpiti da colpi di arma da fuoco.

Due agenti feriti, fermata una persona – Sono feriti ma non in condizioni critiche i due agenti feriti da colpi di arma da fuoco a Louisville, in Kentucky, nel corso delle manifestazioni per Breonna Taylor, l’afroamericana uccisa dalla polizia. Lo conferma la polizia di Louisville, sottolineando che uno degli agenti è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Un sospettato di aver aperto il fuoco è stato fermato.

 

LA FOLLIA NON HA LIMITI !ultima modifica: 2020-09-24T17:38:59+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento