Messaggio più recente

IL PREMIO NOBEL PER LE MIGRAZIONI…?

IL PREMIO NOBEL PER LE MIGRAZIONI…?

Sicuramente tutti ricordano quante critiche ha ricevuto Trump quando manifestò l’intenzione di voler costruire un muro sul confine con il Messico, tra l’altro iniziato da Obama. Non ne parliamo di quanto clamore sia stato sollevato, in Europa la sinistra ha urlato con forza la sua “indignazione  contro l’opera muraria”, persino il Papa si  preoccupò di sottolineare che ci vogliono “più ponti e meno muri”, slogan condiviso da tutti i buonisti, radical chic e sinistri sinistroidi.  Rammentiamo quanto forte e accesa è stata la polemica del presidente messicano nei confronti di Trump e la cosa più singolare è che tutti nel mondo lo hanno difeso a spada tratta. Però, oltre me, nessuno si è posto un quesito : ma chi è in realtà il presidente messicano “eroe della migrazione messicana negli USA” ? Lui è Enrique Peña Nieto,  nato il 20 luglio 1966, è un politico messicano, membro del “Partito Rivoluzionario Istituzionale”, un partito che ha detenuto il potere nel paese per ben….71 anni, dalla sua nascita nel 1929 e sino al 2000, ha governato di fatto il Messico in un “regime monopartitico” con metodi autoritari .  Nei decenni al potere si è conquistato la fama di essere un “partito corrotto” e dal 1º dicembre 2012 ne è diventato il Presidente del Messico. Giusto per far capire in Italia chi è questo signore, un potente sinistroide a cui piace recitare la parte del buono quando si tratta di migranti da essere accolti nei paesi degli altri…ammirevole… quasi da premio Nobel, c’è però un piccolo problema, il piccolo rivoluzionario predica bene ma razzola molto male anzi malissimo infatti, i  migranti  honduregni che vogliono attraversare il suo confine per andare negli USA vengono attaccati e  si scontrano con la sua polizia di frontiera messicana. Ora posso capire che al confine nord americano troveranno ostacoli e difficoltà ma osteggiarli in tutti i modi è francamente il paradosso delle sue battagli ideologiche. La carovana ora  è in cammino verso gli USA, se avesse ascoltato Trump e impedito ai messicani di emigrare selvaggiamente oggi non avrebbe questo problema, ma lo sappiamo come funziona, si da il via alle guerre ideologiche e poi non si sa più come gestirle…tanto per i sinistroidi la vita degli esseri umani conta poco, l’importante è dar sempre l’impressione di lottare…per qualcosa…anche quando si perdono delle vite umane, poi, eventualmente quei casi sono da strumentalizzare….questo è  l’articolo n.1 del meraviglioso marxismo mondiale. 20102018    by Manlio Minicucci…

Migranti honduregni si scontrano con polizia a frontiera Messico

La carovana è in cammino verso gli Usa

LE RADICI DELL’ODIO…!

LE RADICI DELL’ODIO…!

Il link sottostante è del settembre 2016, un “anno…meraviglioso”,  al governo c’era “Renzi il magnifico”, lui,.. uomo di Firenze che ora, e non prima, ha le soluzioni al problema economico e lavorativo italiano …peccato, evidentemente le capacità si perdono… quando si è al governo ammesso che le si abbia, anche il reggicalze Martina ha dimenticato i contenuti e significato legale di questo link altrimenti si sarebbe risparmiata l’ennesima “figura di merda” e il viaggio a Lodi. Il punto è proprio questo e cioè, se un genitore decide di non far pranzare il proprio bimbo nella mensa ha tutto il diritto di farlo a casa sua, quindi se la legge impone un determinato rigore e prevede una serie di documenti, al fine di beneficare della mensa scolastica, che per vari motivi non possono essere presentati la colpa non è  né del comune di appartenenza né degli italiani ma solamente la loro. Attribuire poi in certi episodi come quello di Lodi o Cascina, frasi razziste o inutili proteste è un atto di vera arroganza a e razzismo verso chi la legge la rispetta in toto. I bambini degli immigrati, come quelli italiani, che non possono dimostrare la loro totale indigenza possono tranquillamente tornarsene a casa e pranzare con la propria famiglia, la legge lo prevede, visto che poi tante donne immigrate e in particolare quelle  musulmane non lavorano cosa c’è di male nel farlo ? Però,  in questo paese abbiamo preso l’abitudine dell’imposizione delle proprie ideologie agli altri e a tutti i costi, e anche se si è in pochi bisogna obbligatoriamente comandare sulla massa, che spiace dover dire, viene amaramente definita populista, razzista e fascista. Ok , la sinistra, radical e falsi buonisti dicano quello che vogliono ma nei fatti il popolo ragiona come me e va nella mia stessa direzione, né tanto meno mi preoccupano dei frustrati mentali che vogliono e pretendono sempre di avere ragione. Nel 2016 questa sentenza andava bene a tutti, confermata da un’altra simile, dal Consiglio di Stato nello scorso Settembre 2018, pura coincidenza ma nessuno ha montato il caso al livello nazionale…e no…allora  si parlava di bimbi italiani…. all’epoca c’era l’intoccabile governo dei sinistri sinistroidi e tutto veniva messo a tacere. Per la cronaca, oggi 20 Ottobre 2018, in Italia ci sono migliaia di bambini esclusi dalle mense eppure nessuno dice niente e nessuno si lamenta…neanche una un misero articolo sui giornali, a parte la Verità di Belpietro, o adeguati servizi televisivi, come ha fatto la sinistra La7 , dedicandogli servizi creati a d arte. Queste sono le radici dell’odio, aver sottomesso il popolo italiano alla volontà della minoranza di sinistra, spiace doverlo dire ma l’odio è stato creato proprio dal vostro vergognoso “modus operandi” e questi sono i risultati ..odio per via della continue ingiustizie subite e a danno del popolo italiano, il razzismo è un’altra cosa….guardate l’islam per capirlo… 20102018

by Manlio Minicucci

"Per alunni pranzo da casa è diritto", sentenza boccia Miur 

13 settembre 2016, 15:55

“Per alunni pranzo da casa è diritto”, sentenza boccia Miur

Magistrato di Torino sconfessa istituzioni, “no ad aut-aut mensa o uscita da scuola”

CARO…DOVE SEI STATO ..CI SEI MANCATO..!

Tornato in Italia a bordo di un barchino, espulso tunisino

CARO…DOVE SEI STATO ..CI SEI MANCATO..!
Tutti .. ne hanno sentito la mancanza, la sua presenza sul territorio italiano, da rifugiato che scappava dalle guerre, infondeva sicurezza e tranquillità nella società …musulmana e a tutti i fautori del terrorismo internazionale. E già, a loro… mica agli italiani, non certo alla comunità cristiane ed occidentali in genere, ce lo siamo tolti d’intorno di nuovo per la seconda volta e riportato nel suo paese ma tranquilli…tutti i radical chic premeranno ancora per farlo ritornare con qualche altra nave ONG sul nostro territorio, magari sbarcandolo in Spagna, visto che la democratica ed accogliente Francia non accoglie nessuno nei suoi porti e rispedisce in Italia tutti i migranti trovati sul suo territorio anche quelli arrivati dalla Spagna, come a dire che noi siamo “il cesso d’Europa e i migranti merda da buttare nel cesso”. Perdonate il mio “francesismo” e se turbo la sensibilità dei radical chic, ma la verità è questa e se vi faccio male con le mie parole ..beh, la cosa non mi dispiace perché di quel terrorista che proviene dalla Tunisia in Italia, grazie a voi, ne sono arrivati a decine di migliaia e chi non è terrorista di convinzione è diventato il braccio attivo dello spaccio delle droghe in Italia, sostanze tossiche che avvelenavano e rovinano per sempre i nostri figli…ovviamente non diciamo nulla e lasciamo che la disperazione dei tossici ricada solo su di loro…non ha importanza se ci sono drammi continui nella vita delle famiglie italiane, noi ci preoccupiamo solamente dell’integrazione e se mangiano i bambini immigrati, curioso vero ? Ma voi cari moralisti e buonisti e radical chic, vi siete mai posti il problema se i nostri bambini, quelli italiani, mangiano ? Sapete che di bimbi affamati ce ne sono a milioni ? Poi, i nostri pensionati ( spiegazione:” i pensionati sono esseri umani di tanti anni e per lo più sono i nostri genitori”) vi siete mai chiesti se mangiano alle mense o se possono mangiare ? O vi preoccupate solo di come mettere in atto la ideologia del multicolore costi quel che costi ? Ecco dimostrato come i migranti vedono il nostro paese, terra di conquiste e di proliferazione dell’islam, perché nei fatti siamo noi che ci stiamo integrando a loro e non viceversa, infatti appena accade qualcosa che riguardano gli immigrati bianchi o neri scatta l’offensiva mediatica. Ve lo sto dicendo da tempo, in una gabbia se ci metti 30 topolini alla fine si mangeranno tra di loro, è una regola naturale. Smettetela con la demagogia e difendete gli italiani oppure tra una ventina di anni noi non esisteremo più. Leggo di persone che vorrebbero spendere ancora i 5 miliardi l’anno per l’immigrazione ma non sento nessuno che dica come sfamare gli italiani, rifare le strade, costruire le case e dare lavoro…no ..no , siamo diventati un brutto paese. 20102018    By Manlio Minicucci

NON E’ UN BEL MODO DI GOVERNARE..!

Alta tensione tra Di Maio e Salvini sul condono

‘Di Maio sapeva tutto del condono, comincio ad arrabbiarmi’. Il vicepremier M5s:’ Non sono un bugiardo’. Tensione anche sul decreto sicurezza: M5s presenta 80 emendamenti

ENNESIMA BUFALA DI RAZZISMO ?

ENNESIMA BUFALA DI RAZZISMO ?

Di Manlio Minicucci
Ci risiamo, basta ..non se ne può più… oramai è diventato lo sport nazionale, non è il più calcio, evidentemente ora si gioca al razzismo, qualunque episodio di semplice inciviltà, una banale lite per punti di vista diversi oppure si vede coinvolta una persona di colore dietro… c’è sempre del razzismo. Si urla sempre e comunque al razzismo e poi perché lo si fa ? Basta con questo stillicidio, alla fine ci convinceremo che siamo tutti razzisti e ci tocca andare a vivere nelle grotte… in solitudine per punizione. Cioè, ma si vuol capire o no che più si urla al razzismo e più si ottiene l’effetto contrario, ovvero la gente la si fa diventare razzista per emulazione o per semplice bullismo, smettiamola di attribuire un razzismo che non esiste ma vive e prospera solo nella mente dei radical chic e buonisti che pretendono a tutti i costi l’immigrazione. Prima l’uovo bufalo nell’occhio della ragazza negra, poi la ragazza bufala, di colore, del posto di lavoro a Venezia, oggi un’altra presunta aggressione a Morbegno (SO) di vero bullismo verso un ragazzo negro che viene elencato come razzismo ed ora la signora che dice di andar via ad un altro ragazzo nero a Trento perché di religione diversa e di colore diverso…ma siamo alle barzellette, se la signora si è ribellata sicuramente aveva dei buoni motivi e il giovanotto, come ormai hanno imparato tutti i migranti arrivati da noi urlano sempre al razzismo. E già, quando protestano che vogliono soldi e privilegi se non li ottengono urlano al razzismo, se non gli dai i documenti urlano al razzismo e sempre appoggiati dai sinistroidi… basta…quando è stata fatta a pezzi Pamela nessuno ha urlato al razzismo verso i bianchi, tutti a recitare la canzoncina del silenzio.. e che dobbiamo dire delle centinaia di donne bianche violentate o stuprate ? Lì non esiste il razzismo ? … .e smettiamola di insegnargli come offenderci e prendersi tutti i privilegi a danno de popolo italiano…non se ne può più…alla fine mi sentirò razzista anch’io quando vedrò le mie…feci… roba da non credere, quello che riesce a fare la sinistra in Italia è sempre maledettamente anti italiano…dopo aver visto bloccato il flusso di arrivo di negri contro il loro volere ora attaccano il nostro sistema col “razzismo”…sarei proprio curioso di parlare con quella donna e vedere se aveva subito avance o era lì per caso, oppure avrà tentato qualcosina che non andava proprio bene. Infatti se ha affermato di appartenere ad altra religione evidentemente lo ha capito da qualcosa, oppure la donna in questione è islamica, tra l’altro nell’articolo non ci viene spiegato nulla della donna, e loro non possono sedersi vicino ad un uomo…bianco o nero che sia ..infatti nei paesi musulmani le donne non hanno diritto “al posto a sedere nei bus e siedono sul pavimento”…e già questa non la sapevate …vero, infatti lì la donna è considerata al centro del …”pavimento”.. Finiamola con queste pantomime…forse la ragazza che ha raccontato il tutto su Facebook voleva farsi un po’ di pubblicità…ed in questi tempi sappiamo che va alla grande..”il razzismo farlocco”..smettetela tutti….abbiamo solo da perdere…e niente da guadagnare..18102018

«Sei nero, vai a sederti in fondo». Razzismo sul bus a Trento

«La città – ha detto Andrea Ruggeri – è sempre stata ospitale con chi appartiene a etnie diverse. E sono diverse le iniziative a favore della piena integrazione. Se, invece, fosse veramente accaduta una cosa del genere la condanna è ferma, senza se e senza ma». L’altro episodio invece è di due giorni fa a bordo di un pullman Flixbus diretto a Roma e in partenza alle 22 da Trento. Una signora italiana di circa 40 anni, è il racconto di una studentessa di Ferrara postato su Facebook, avrebbe preteso che Mamadou, 25 anni, originario del Senegal, lasciasse libero il posto accanto a lei per spostarsi in fondo aggiungendo ad alta voce: «Sei di colore, sei di un’altra religione».

Vista l’insistenza della donna il giovane, che si era accomodato sul sedile che l’autista gli aveva indicato e che sarebbe pure scoppiato in lacrime, l’ha invitata a chiamare le forze dell’ordine, per far accertare il suo pieno diritto di essere su quel bus e occupare quel posto. Dopo l’arrivo della polizia alla fine la questione si è risolta con 25enne che ha cambiato il posto. Mentre la Procura si dovrebbe occupare del caso, Flixbus Italia ha preso posizione. «Da sempre ci impegniamo a garantire a chiunque la possibilità di viaggiare e ricongiungersi coi propri cari, e così continueremo a fare».

 

FORSE NON TUTTI GLI IMMIGRATI …SONO RISORSE…

Espulsa Anila,reclutava donne per l’Isis

Spinse Fatima in Siria. ‘A Parigi fatto bene, Allah li protegga’

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Il suo compito era quello di reclutare le donne: prima le invitava ad abbracciare l’ideologia dell’Isis, poi le portava su posizioni sempre più radicali, infine le convinceva a partite per la Siria o l’Iraq e ad unirsi al jihad che i loro uomini già stavano combattendo contro gli infedeli. Arta ‘Anila’ Kakabuni era un pericolo per la sicurezza dello Stato e ieri, appena uscita dal carcere, è stata messa su un aereo per l’Albania ed espulsa con un decreto firmato dal ministro dell’Interno Matteo Salvini.
La donna, albanese di 44 anni, era in Italia dal 2003 e viveva a Grosseto con il fratello. Secondo l’antiterrorismo il suo compito sarebbe stato quello di reclutare adepti per l’Isis.
Lo avrebbe fatto anche con Maria Giulia Sergio, la prima foreign fighter italiana che ha preso il nome di battaglia di Fatima e che dal settembre del 2014 è in Siria dove assieme al marito Aldo Kobuzi si è unita all’Isis.

 © ANSA

FORSE NON TUTTI GLI IMMIGRATI …SONO RISORSE…
(altro…)

BISOGNA. ACCOGLIERE. DI PIÙ…FORSE..!

Caritas: un esercito di poveri in attesa di risposte, quattro su dieci sono italiani

https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-10-17/caritas-esercito-poveri-attesa-risposte-quattro-dieci-sono-italiani-110607.shtml?uuid=AE3zXmOG

Foto d'archivio © ANSA

BISOGNA. ACCOGLIERE. DI PIÙ…FORSE..!

É pazzesco e surreale quello che accade nel nostro paese per mano di alcuni scellerati ed amanti delle ideologie multicolori e multirazziali. Benissimo, ora sicuramente saranno soddisfatti, infatti dei quasi sei milioni di poveri assoluti circa censiti in Italia, un paio sono di immigrati sbarcati negli anni precedenti. Sì, sono quegli immigrati accolti dai radical e apparenti buonisti con salti di gioia e proteste contro chi, come me, lanciava gli allarmi sulla impossibilità ad accoglierli in numero spropositato. Quando esponevo con molta preoccupazione il problema del dopo accoglienza tutti si giravano dall’altra parte e ignoravano il problema anzi, in più occasioni si è arrivati anche ad imporre la volontà dell’accoglienza con insulti e offese verso chi, come me cristianamente ed amorevolmente, poneva il drammatico problema del dopo. Ora ci troviamo in casa altri due milioni di poveri disgraziati ai quali non sappiamo dar loro un futuro o un’assistenza sociale immediata. La soluzione sarebbe quella di ospitarli nelle case di ogni radical e buonista, sistemarci interi nuclei familiari per almeno un paio di anni, oppure …nelle case al mare, tipo quelle belle di Capalbio o nelle montagne dell’Abetone o in altre rinomate località turistiche italiane. Questa sarebbe una bellissima soluzione e dimostrazione di vera solidarietà, ma credo che come tutti quelli che “predicano bene e razzolano male”.. anche loro si volteranno dall’altra parte e pretenderanno che gli altri risolvano il problema creato da loro, solita storia.  Guardate il modello Riace, che fine farà, io so già che anche quei poveretti illusi da un “sindaco farlocco” si troveranno nella povertà assoluta e nella disperazione, perché il famoso modello si reggeva solo sui soldi pubblici .. finiti quelli, perché i soldi pubblici non sono all’infinito, ovviamente non sanno che pesce prendere …e questo sarebbe il “modello Riace ” ? Quante ipocrisie, quanti soldi rubati al popolo italiano e in più come risultato di una immigrazione selvaggia abbiamo due milioni di immigrati nella fame, forse…era meglio che fossero rimasti a casa loro… almeno lì con un euro al giorno si vive mentre qui si comprano solo i.. pidocchi. Grazie ai governi PD, grazie Renzinocchio, grazie Boldrini, grazie  a tutte le forze politiche di sinistra se ci troviamo in casa sei milioni di poveri… con “l”Outlook” …(prospettiva in termini finanziari ) di arrivare…a 10 nei prossimi tre anni. Un grazie anche alla commissione europea…come vedete la “formula risparmio ha funzionato ..perfettamente” infatti ora siamo proprio “nelle feci”. 17102018

SEMPRE I SOLITI “RADICAL CORRECT”…

 © ANSA

(ANSA) – BUDAPEST, 16 OTT – La polizia della capitale ungherese, da due giorni, sta mandando via i senzatetto dai sottopassaggi e dai parchi, per applicare la legge che sanziona chi vive senza fissa dimora nei luoghi pubblici. Per evitare che la Corte costituzionale o i tribunali possano eventualmente ostacolare l’esecuzione della legge, il governo Orban l’ha fatto iscrivere anche nella Costituzione con gli ultimi emendamenti in giugno scorso. I poliziotti intimano ai barboni – circa 30 mila a Budapest – di allontanarsi da dove sono. Il terzo avvertimento può essere seguito dall’incarcerazione. I beni – coperte, sacchi a pelo, borse – sono messi sotto sequestro, anche bruciati.
Tutto questo nei termini della legge. Secondo il governo ci sono posti a sufficienza nei punti di accoglienza istituiti per accogliere i senzatetto, ma le organizzazioni di carità contestano questa circostanza: a disposizione ci sono non più di 11 mila posti, dice Gabor Ivanyi, pastore protestante che dirige una grande organizzazione di aiuto umanitario.

 

SEMPRE I SOLITI “RADICAL CORRECT”…

DI MANLIO MINICUCCI

Budapest,  per chi la conosce è veramente la capitale dei barboni, gente che vive nelle stazioni della metro, dei treni e in ogni angolo riparato dalle intemperie del tempo, effettivamente non è un bel vedere soprattutto per le complicate questioni igieniche nelle quali vivono, sporchi e mal curati con sgradevoli odori che si levano dai giacigli realizzati con cartoni e vecchi indumenti, sporchi e unti, e da coperte e trapunte consunte oramai prive di ogni rigore igienico e in compagnia di cani. Sono preciso nella descrizione in quanto  l’ho visto con i miei occhi in una mia vacanza a Budapest e francamente mi ha sorpreso e rammaricato vedere tanti ragazzi conciati in malo modo e abbandonati a se stessi… ma, liberi di farlo e di vivere così,.. strano davvero, un paese che viene tacciato, dai radical chic italiani ed europei,  di  essere uno stato fascista, razzista ed altro. Oltretutto la maggior parte di loro sono tossici e alcolizzati che mal volentieri cercano  ricoveri  nei centri specializzati per l’accoglienza e a loro disposizione, ovviamente, se ospitati in quelle strutture non potranno tenere i loro cani e fumare e bere in assoluta libertà. Ora leggo che anche i responsabili delle varie organizzazioni presenti in Ungheria si lamentano, sostengono che non c’è posto per tutti nelle strutture ricettive per i bisognosi, sarà anche vero, ma dubito che qualcuno di loro ci voglia andare però, se è vero  che i posti letto non sono sufficienti, allora, basta portarsi tre o quattro di loro nella propria abitazione e il problema.. è bello risolto. Però come sempre accade, anche da noi è così, è bello criticare gli altri  e fare il “politically correct”, infatti anche in Italia tutti sono a favore dell’accoglienza ma loro… a casa non se li portano e pretendono che i migranti vengano “mantenuti” con i soldi degli altri….anche da quelli che i migranti non li vogliono. E’ certo, come dice sempre un mio caro amico : ”è bello fare il gay con il culo degli altri” e in Europa tutti i radical si professano ..chic ..ma coi soldi degli altri. E’ un bene che quei ragazzi si allontanino dalle stazioni, ricettacoli di malattie liti e violenze d’ogni genere…lasciamo perdere, un conto è parlarne e un conto è viverla..17102018

LA CENSURA DI FACEBOOK

LA CENSURA DI FACEBOOK

censura

NUOVAMENTE BLOCCATO DA FACEBOOK PERCHÉ A LORO, NON PIACE CHE IO RACCONTI LA VERITÀ’ E INFORMI IL POPOLO ITALIANO SUL FALLIMENTO DELI AIUTI ALLA GRECIA, SU TUTTI GLI OSTRUZIONISMI DELLA COMMISSIONE EUROPEA AL NOSTRO PAESE, SULLE STRATEGIE ECONOMICHE E POLITICHE DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE ” BLACKROC” E SULLA ISLAMIZZAZIONE VOLUTA IN EUROPA . OGNI VOLTA CHE TRATTO QUESTI ARGOMENTI PUNTUALMENTE VENGO BLOCCATO, EPPURE SONO INFORMAZIONI TRATTE DA ORGANI UFFICIALI DI STAMPA COME L’ANSA.

A SEGUIRE VI RIPORTO L’ARTICOLO “INCRIMINATO”…LEGGETELO E POI GIUDICATE VOI..!

ALLORA TE LA VAI PROPRIO A CERCARE …!

Eh già ..poi caro Juncker ti lamenti se ti danno del beone oppure ti dicono poco sobrio, “caro amico” dell’Italia se rilasci dichiarazioni a dir poco incomprensibili. Hai fatto la “leccatina d’occasione” raccontando a destra e a manca che tu ami il nostro paese e non è vero che la commissione europea è composta da “freddi burocrati senza cuore ”. Lo hai fatto, e sinceramente non  ti …ho creduto, però …e purtroppo bisogna dirlo, quando apri quella bocca escono a razzo parole senza senso, ed è normale che poi uno si ponga il dubbio amletico se ti fai o ci sei nato proprio così. Allora, leggiamo le tue dichiarazioni per avere un’idea : <<Le autorità italiane, sono libere nelle loro scelte, nel reddito minimo o nella fiscalità delle aziende. Devono tuttavia rispettare le regole per non mettere in pericolo la solidarietà europea >>. Ora se il reddito di cittadinanza, pensioni minime e flat tax, perché di quello stai parlando, ti vanno bene allora è solo la probabile cancellazione della legge Fornero che ti fa tanto scaldare ? E se non viene cancellata allora tutto il resto va bene ? Quindi lo sforamento del 2.4 % ti va bene e non ti preoccupa a patto che la legge della “cara Elsa” resti in piedi ? E’ tutto qui ? Quindi tutti gli allarmi precedenti e le minacce di “infrazioni e sanzioni” che fine fanno ? Ora “caro Juncker”, a volte mi chiedo se lo fai apposta oppure ci provi gusto alle sofferenze degli altri, con la Grecia è stato fatta macelleria sociale per anni,  tre settimane fa,  avete brindato alla fine della crisi greca, io lo ricordo, vo ho visti in tv tutti felici con l’altro cialtrone di Tsipras che si è prestato alla “pagliacciata europea del secolo”. Cari italiani ed europei tutti, questi della commissione europea sono dei cialtroni abituati a prendere in giro i popoli, a sfruttare ed appropriarsi delle ricchezze dei paesi sovrani perché non è vero, ripeto, “NON E’ VERO” che la Grecia sia uscita del tunnel, anzi è sprofondata ancora di più, tanto è che la settimana scorsa, io stesso ho ascoltato, da Radio 1, che le 4 maggiori banche greche hanno crediti in sofferenza per 88,6 miliardi di euro che rappresenta…”fermi tutti”…il 50% del PIL greco ..allucinante… detta notizia è supportata dal servizio giornalistico nel link. Ora, vorrei capire perché si è detto a tutta Europa che la ricetta dalla troika europea ha funzionato ? Forse, ha funzionato per il colosso finanziario d’investimenti BlackRock, importante azionista della Deutesche Bank , la stessa che operò la vendita di titoli di stato italiani nel 2011…con la conseguente caduta di Berlusconi. Abbiamo forse i compratori delle nostre storiche aziende davanti alle loro vetrine ? Credo proprio di sì…niente più Europa ..usciamone e torniamo alla lira, “voglio morire di ..fame” da  ..italiano libero e sovrano….almeno io ..la penso così…12102018

CAPPUCCETTO ..FRANCESE E..L’IMMIGRATO…

Migranti, Salvini non accetta le scuse della Francia su Claviere: “Lasciarli nel bosco non può essere un errore”

Migranti, Salvini non accetta le scuse della Francia su Claviere: “Lasciarli nel bosco non può essere un errore”

Venerdì scorso due agenti della Digos hanno visto alcuni gendarmi che facevano scendere da un furgone due migranti in territorio italiano. Dopo la versione fornita da Parigi, il ministro dell’Interno tiene vivo il caso diplomatico: “Quanto successo è un’offesa senza precedenti ”

CAPPUCCETTO ..FRANCESE E..L’IMMIGRATO…

C’era una volta un paese con tanti re e regine, poi nel 1789 ci fu la rivolta dei “barbieri” e i tagli di capelli, interamente gratuiti , furono fatti sino al.. collo, fine della monarchia e proseguo, in altre vesti, delle peripezie del popolo  francese. Da allora i francesi hanno sempre avuto una vita tribolata costellata di sconfitte, umiliazioni e ironia in tutto ilo mondo. Napoleone lo voleva comandare, poi si ritrovò a.. combattere i noiosi insetti dell’isola Sant’Elena nello sperduto oceano Atlantico. Per un po’ di tempo alcuni capi di stato ebbero la buona idea di starsene quieti, poi si arrivò alla prima guerra mondiale e lì i francesi steccarono ..alla prima…in verità steccarono anche nella seconda.. di guerra mondiale, poi in Indocina, meglio conosciuta come guerra del Vietnam, poi steccarono in Algeria, all’epoca solo una regione del nord Africa. Non contenti poi i casini li hanno continuati a fare, vedi la Libia, e le tante guerre in centro Africa. Già. molti non lo sanno ma loro sono i veri responsabili di alcune delle guerre nel centro Africa, i motivi sono i soliti ..diamanti, petrolio e..udite ..udite..i minerali che servono per fabbricare i “cellulari smartphone” e tablet, ..meraviglioso vero ? Chissà come si sentiranno i buonisti e radical chic e giovani intellettuali di sinistra a sapere di avere tra le mani la causa di tante guerre con tanti morti ..chissà.. .forse decideranno di non usarlo più, oppure di non usare i loto tablet ..forse ..ma io credo di no.. Ora che i francesi facciano i furbi dopo aver predicato al mondo l’amore per gli immigrati è qualcosa di scandaloso, altro che scuse, Macron si dovrebbe dimettere insieme a tutto il governo, è uno schifo inenarrabile quello che hanno fatto e il guaio è che non è la prima volta. Anche in questa i francesi.. hanno steccato ..d’altronde sono abituati ai sotterfugi e ai “pacchi di feci”, dopo l’episodio di invasione territoriale nella stazione ligure ora fanno anche da navetta. E l’Europa che dice in tutto questo ? Niente è solo una questione bilaterale…altro schifo…ma a che serve se ogni volta recitano la parte di “Ponzio Pilato” ? Se beccati nuovamente i poliziotti francesi, consiglierei di arrestarli e processarli, e metterli in galera per almeno 4/5 anni. .altro che scuse. 16102018