Archivio Tag: by…manliominicucci…

SUNNITI O SCIITI NON CAMBIA NIENTE…

SUNNITI O SCIITI NON CAMBIA NIENTE…
I musulmani sunniti dicono che gli sciiti sono estremisti mentre loro, i sunniti, sono meno estremisti, più moderati e aperti al dialogo…. almeno a parole loro dicono così, invece gli sciiti sostengono il contrario, da noi in occidente invece ogni occasione è buona per…. smerdarsi come si conviene nelle sette religiose ovvero : predicare pace e amore quando ci sono le orecchie degli infedeli, noi occidentali, ad ascoltare ma poi quando vengono toccati nel loro credo allora dimostrano tutta la loro violenza e cattiveria degna proprio di una setta sanguinaria. Ora siamo al punto di battagliare per “ammazzare una donna” rea di “apostasia”, la più ridicola delle accuse formulate nel pieno dell’anno 2018… Finalmente mostrano il loro vero volto e di che pasta sono fatti…di una bruttissima pasta, che noi cristiani dovremmo tenere lontano il più possibile, non si dialoga o si ragiona con chi desidera la morte di un essere umano…no ..io non transigo su questo, non è accettabile una roba del genere… e sarebbe anche ora di capire se l’Islam è compatibile con la nostra società oppure deve essere rifiutato a tutti i livelli.. Non dimentico che quando arrivarono da noi come profughi, la prima cosa che fecero fu quella di appellarsi alla nostra costituzione e alla sua laicità, bene continuiamo su quella strada e confrontiamo l’Islam con la costituzione e agiamo di conseguenza… 02112018

by…manliominicucci…

Islamabad – La Corte Suprema del Pakistan ha assolto in appello la cristiana Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia nel 2010, con l’accusa di aver offeso il profeta Maometto. “La pena di morte viene annullata. Asia Bibi è assolta da tutte le accuse”, ha detto il giudice Saqib Nisarleggendo il verdetto della Corte emesso mercoledì. Nisar, ora minacciato di morte dagli islamisti, ha citato il Corano nella sua sentenza, scrivendo: “La tolleranza è il principio fondamentale dell’Islam” e notando che la religione condanna l’ingiustizia e l’oppressione.

Pakistan, cancellata la condanna a morte per Asia Bibi. Islamisti in piazza: “Morte ai giudici”

 La Corte suprema ha assolto la contadina cristiana accusata di blasfemia. Il giudice: “La tolleranza è la base dell’islam”. La donna presto tornerà libera e potrebbe essere trasferita in Canada. Ma i fondamentalisti manifestano contro la sentenza. La famiglia: “Abbiamo paura”.

LORO NON POSSONO DIRLO ….MA IO SÌ…!

LORO NON POSSONO DIRLO ….MA IO SÌ…!

Come ampiamente annunciato le promesse fatte in campagna elettorale non potranno essere mantenute, profetico come sempre, l’avevo predetto e previsto che avrebbero fatto di tutto per impedire una manovra finanziaria a favore del popolo e contro le imposizioni europee,  e c’è da aggiungere che  in più di qualche occasione sono anche stato criticato per aver espresso dubbi sulla reale realizzazione dei programmi elettorali. A chi mi criticava ho risposto che la mie previsioni nascono dal fatto che conosco molto bene la disastrosa situazione economica del nostro paese,  una unione europea che dimostra sempre più quanto è lontana dalle esigenze dei popoli, vedi la Grecia se è necessario.  Tutti sappiamo che le modifiche della manovra sono state imposte dal nostro presidente Mattarella dopo aver consultato i vertici europei, questo è un dato di fatto, loro pretendevano che l’IVA aumentasse sino al 24% come concordato con il governo Renzi e Gentiloni come clausola di salvaguardia, ecco a cosa si riferisce la commissione europea quando dice a noi di mantenere e rispettare gli accordi stabiliti, aumentare il costo della vita  e per tutti e non abbassarlo, come la legge Fornero deve essere mantenuta altrimenti rischiamo la bancarotta. Non vi piace la lettura finanziaria del mio pensiero, beh , fatevelo piacere perché in fondo la verità sta proprio qui,  sia la sinistra che Berlusconi negli ultimi 12 anni ci hanno lasciato un paese in mutande, massacrati.. con un debito aumentato di ben 650 miliardi € circa …e non stiamo parlando di noccioline.. loro non lo possono dire……ovviamente, ma io sì, non rappresento il governo ma rappresento solo me stesso e quindi i mercati non si muovono in mia funzione. A giugno confessai candidamente ad un amico che a Novembre avremmo riso…amaro… perché tutte le promesse elettorali non sarebbero state mantenute ed infatti con questi “chiari di luna “ soldi non se ne possono spendere perché non ce ne sono e le manovre devono essere al risparmio. Adesso tutti comprendete la sicurezza della signora Fornero nel sostenere che la sua legge non sarebbe stata cancellata, lei ..gli amici in Europa li ha e sapeva già che non l’avrebbe vinta Salvini. Dico solo che questa Europa, così com’è, ci ha portato al disastro e non so se domani potremo ancora mangiare.. e che futuro ci si prospetta …forse da schiavi delle lobby ? Non la vedo bene…01112018

by…manliominicucci…

 

Manovra: verso aumento sigarette, +10 cent a pacchetto

Chance posto fisso per 1 ‘eccellente’ su 10

Con il nuovo ‘bonus eccellenze’ avrà chance di posto fisso un ‘cervellone’ su 10. E’ quanto emerge dalla relazione tecnica. Lo sconto fino a 8mila euro è previsto per incentivare l’assunzione di laureati in corso con 110 e lode con meno di 30 anni e dottori di ricerca entro i 34 anni, che abbiano conseguito il titolo tra gennaio 2018 e giugno 2019. I giovani ‘eccellenti’ sono stati, in analogo periodo (tra 2017 e 2018) circa 60mila. Le risorse stanziate quindi permetteranno “6.000” assunzioni.

Tagli da 435 milioni alla spesa ai ministeri – Tagli da 435 milioni alla spesa ai ministeri. E un calo della spesa in conto capitale, che finanzia gli investimenti, da 822 milioni, che salgono a circa 1,6 miliardi se si sommano 790 milioni di “riprogrammazioni”. Sono le cifre per il 2019 che emergono dalla relazione tecnica alla legge di bilancio. Secondo le tabelle complessivamente i fondi per la spesa corrente saliranno nel 2019 di 206 milioni (con 646 milioni di rifinanziamenti) e la spesa per investimenti di 342 milioni (con un rifinanziamento di 1,9 miliardi).

DIMISSIONI ? VEDIAMO SE LE RITIRA…!

DIMISSIONI  ? VEDIAMO SE LE RITIRA…!

Buona festività caro sindaco Melucci, forse non immaginavi neanche minimamente cosa fosse la vera politica legata agli interessi personali, gli accordi si fanno e si stracciano quando nel DNA si hanno cromosomi “molto particolari”. E cosa credevi che la provincia di Taranto fosse territorio di ulteriori conquiste e che fosse esente dal virus “poltronella”, spiace che l’abbia constato di persona, ma tu sai benissimo come funzionano le cose e quanto vale la lealtà di tanta gente in politica. Noi lo abbiamo constato, in un anno e poco più di attività amministrativa hai dimostrato di essere incapace a svolgere un compito così importante, vero è che la città di Taranto ha tanti problemi riconducibili al passato ma è pur vero che poco o niente è stato fatto in questi 16 masi di mandato. Hai rassegnato le dimissioni ?  Tranquillo,… ora vedrai che tutti i consiglieri ed assessori verranno da te “mosci e mogi” a pregarti di rimanere in sella … visto il “buon lavoro” fatto sino ad….oggi e ti diranno : “tu si che vali”… Dimissioni rassegnate e dimissioni…destinate al .. ritiro…ne sono convinto.. e magari attenderai l’ultimo giorno buono…  forse  il 20 di Novembre avremo la tanto sospirata revoca. No per piacere, almeno tu e per una sola volta dimostra a tutti che ho sbagliato le previsioni…ah ..quanto ne sarei felice, finalmente Manlio Minicucci  che ne sbaglia una…sarebbe una “notiziona”… , io lo so che  la tua è una semplice quanto banale forzatura del sistema politico locale dove si sommano gli interessi personali e le varie  poltrone ma ti è andata male, poi non capisco quali accordi avete stabilito perché tu diventassi il presidente della provincia….mah….cose di politica incomprensibili per la mia  povera mente pensante, ognuno ovviamente ragiona con quello che si ha e come diceva il buon Totò : “c’è chi può e c’è chi non può…io può..”, e tu “carissimo sindaco” evidentemente prima potevi ma ora non puoi… ok.. vediamo che fai ora, però attento, Taranto ti guarda e per piacere non fare le figure di …merda (citazione di Emilio Fede…non mia)….01112018

by   manliominicucci.myblog.it

 © ANSA

Si è dimesso il sindaco di Taranto

A elezioni per presidenza battuto da Gugliotti (Patto Sindaci)

(ANSA) – BARI, 1 NOV – Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci (Pd), ha annunciato in una nota le sue dimissioni dopo la sconfitta alle elezioni per la presidenza della Provincia di Taranto alle quali è stato battuto dal sindaco di Castellaneta, Giovanni Gugliotti (sostenuto da un trasversale ‘Patto dei sindaci’). “Il risultato del voto per la Presidenza della Provincia – scrive Melucci in una nota – è inequivocabile da un punto di vista politico. Prendo atto che nonostante abbia chiesto e ricevuto dalla maggioranza il sostegno per la mia candidatura, questo sostegno è venuto meno con numeri inaspettati e considerevoli”. “Non posso che ascoltare questo messaggio e rassegnare le dimissioni da sindaco nelle mani del Segretario Generale, secondo le modalità previste dalla legge”.
“Taranto – conclude – ha diritto a un governo coeso e a un Consiglio Comunale operoso”. Con più di 54mila voti ponderati Gugliotti ha avuto la meglio sul sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci (Pd), che ha ottenuto più di 33mila voti ponderati.

 

 

 

 

 

 

DUE CHIACCHIERE CON UN RAGAZZO…

DUE CHIACCHIERE CON UN RAGAZZO…

Durante il governo Renzi il problema venne fuori con un impatto violento, ma sia il governo che lo stesso Renzinocchio sminuirono la questione affermando che erano solo  due casi isolati accaduti nella immensa Russia e riconducibili a ragazzi con gravi problemi mentali. Ricordo bene che si evitò di parlarne pubblicamente, sia in TV che in radio che sulla carta stampata, una sorta di censura mediatica incomprensibile, come nei tanti casi degli imprenditori italiani suicida per la disperazione economica. E invece contrariamente a tutto, il perverso gioco è continuato sino ai giorni nostri ed è solo grazie al lavoro dei nostri ragazzi della polizia e al loro fiuto di bravi investigatori se si è evitato una o più morti di adolescenti. No, non riesco proprio a capirli, perché rischiare la propria incolumità o vita per un gioco che non serve a niente e vale zero. Male, malissimo, se ti uccidi caro ragazzo, non hai vinto, hai perso e hai perso per sempre…la tua vita. Smettila di farti ubriacare il cervello dai criminali che giocano con la tua vita e denunciali se sei un forte, così potrai aiutare un amico o una amica meno forte di te.. forse loro hanno bisogno di te…e un giorno ti ringrazieranno perché tu sarai il loro eroe per tutta la vita. Non farti ingannare da un “banale gioco” perché quello non è un gioco e chi vuole la tua morte, ricorda ragazzo, non ti è amico. Ciao ragazzi, davanti a voi c’è la vita…vivetela in amore e in divertimento…buona vita  a tutti ……31102018

by…manliominicucci…

Bari, polizia salva tredicenne dal suicidio per un gioco mortale online

Bari, polizia salva tredicenne dal suicidio per un gioco mortale online

La ragazzina i sarebbe stata coinvolta in una serie di gruppi Whatsapp inneggianti all’autolesionismo

Una tredicenne della provincia di Bari sarebbe stata coinvolta in «gioco mortale» online insieme ad altre quattro adolescenti tra i 12 e i 15 anni di altre regioni d’Italia.

Lo ha scoperto la Polizia di Stato, coordinata dalla Procura minorile di Bari, che ha ricostruito la vicenda e ha salvato la ragazzina. Sarebbe stata la tredicenne ad amministrare un gruppo WhatsApp chiamato «Panda», oltre ad aver partecipato alle chat di altri gruppi analoghi denominati «Disastro», «Disagio» e «Deupolcuassassino» e a NoStranger, app in cui entrare in contatto con degli sconosciuti . La ragazza aveva anche un account Instagram dove aveva pubblicato immagini «allarmanti ed angoscianti», dicono gli investigatori, tra cui la foto di una stazione ferroviaria con treno in transito, e frasi come «soffro», «sto male», «voglio morire». Analoghe frasi sono state rinvenute nel suo diario scolastico, al cui interno era contenuto un biglietto manoscritto con la frase di addio che avrebbe lasciato alla madre il giorno del suicidio.

UNO STUPRO…NERO…!

UNO STUPRO…NERO…!

Buongiorno al nuovo giorno e buongiorno al nuovo.. stupro, questa volta la poverina di turno è proprio una extra-comunitaria che vive in un centro di prima accoglienza, al Cara di Bari. E’ fantastico, un gruppo di nigeriani che si scagliano contro una sola donna  per il semplice gusto sessuale, gesti più vicini alle bestie sataniche che ad esseri umani. Oggi piangiamo le disgrazie di un’altra poverina, forse si sarà rifiutata di andare a fare la prostituta oppure non è stata in grado di pagare le spese “del viaggio su gommone” in prima classe, e forse per questo che la poverina è oggetto di ritorsione violenta e fisica. Già, tanti pensano che quelli che arrivano qui da noi sono brave persone che soffrono la fame ed hanno paura delle guerre…ecco quali sono le guerre dalle quali scappano, si chiamano Pamela, Desirèe, e tante altre ancora che in passato hanno avuto a che fare con questa orda di criminali senza precedenti nel nostro paese. Neanche le mafie e la camorra hanno fatto di queste cose alla gente comune che nulla hanno a che fare con loro.. Ora i criminali sono in galera, ovviamente mantenuti da noi perché dobbiamo sempre essere.. buoni  e mai cattivi…Ieri c’è stato il funerale di Desirèe, tutti i politici assenti, nessun buonista presente… tranne che la Giorgia Meloni ..perfetto ..raccolgo l’invito e l’allarme del sacerdote di Cisterna che nell’omelia del rito funebre ha ammonito le istituzioni a prendere seri provvedimenti e a fare qualcosa contro questi crimini altrimenti ci sarà violenza in risposta alla violenza…e in verità dico che il sacerdote ha perfettamente ragione, tutto da condividere. Chissà cosa diranno il sindaco di Bari De Caro, tanto affettuoso e amorevole con i migranti e severo con i suoi cittadini, sì, quelli riluttanti all’immigrazione. E magari anche il ” buon e bravo” presidente della regione Puglia, “Emiliano il ballerino “ chissà che ne pensa sull’ennesimo episodio di violenza sessuale nei confronti di una ragazza, questa volta di colore ? Forse vedremo nuovamente le magliettine rosse ? Forse avremo tutti i giornali che parleranno della violenza subita da una ragazza di colore come quella che ha ricevuto un uovo in occhio ? Sono convinto che nessuno ne parlerà…non conviene…qui non si può urlare al razzismo o fascismo o….si può…beh, volendo con un po’ di fantasia possiamo dire che gli stupratori sono… neri e non rossi… 31102018

by…manliominicucci…

 

L'ingresso del Cara di Bari-Palese in una foto d'archivio © ANSA

Violenza sessuale di gruppo nel Cara, arresti a Bari

Gang di nigeriani, la vittima è una connazionale

Agenti della Polizia hanno arrestato quattro di cinque presunti componenti di una gang nigeriana per violenza sessuale di gruppo compiuta nei confronti di una giovane connazionale all’interno del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo di Bari. L’ordinanza di custodia in carcere è stata emessa dal gip del Tribunale su richiesta della Procura. I cinque nigeriani sono ritenuti responsabili, in concorso, di violenza privata e violenza sessuale di gruppo. Gli arrestati hanno tra i 21 ed i 37 anni.

Quattro degli uomini raggiunti dalla misura cautelare sono stati arrestati a Bari e nella provincia barese e portati in carcere di Bari, mentre un quinto è attivamente ricercato. Alcuni degli arrestati hanno precedenti di polizia e sono in posizione irregolare nel territorio dello Stato (uno di essi, in particolare, già detenuto in carcere per omicidio di un cittadino nigeriano avvenuto l’8 maggio 2017). Nei primi giorni del maggio 2017 i cinque avrebbero fatto irruzione all’interno di un modulo abitativo del Centro Accoglienza di Bari-Palese e hanno dapprima bloccato una ragazza nigeriana, di 24 anni, e poi l’hanno costretta, sotto la minaccia di un coltello, a subire un rapporto sessuale non consenziente.

 

GIUSTIZIA È FATTA….

GIUSTIZIA È FATTA….
Almeno secondo un’ottica prettamente occidentale, cristiana e giuridica. Nel 2018 non si può condannare a morte una persona per “apostasia” altrimenti si fa un salto nel tempo di 2000 anni, quando i diritti erano una roba inesistente e gli schiavi erano onnipresenti in ogni settore della vita quotidiana ed a loro era impedito e vietato il tutto. Quel che colpisce violentemente è l’inaudita e incomprensibile opposizione alla sentenza del rappresentante musulmano, infatti intendono presentare ricorso al fine di ottenere la tanto e “sospirata pena capitale” della povera ragazza. È assurda una cosa del genere, l’apostasia in questione non è altro che l’espressione di dissenso verso la religione islamica e non si può accettare che delle persone muoiano in funzione di ciò. Poi, nota personale, ma la religione islamica non è una religione di pace ed amore ? A quanto pare ho sempre avuto ragione nel sostenere che l’Islam è una religione settaria dove nessuno si deve permettere di mettere in discussione le linee guida coraniche o i suoi insegnamenti specie poi se chi lo fa è una…. donna.. Immaginiamo per un attimo se la religione cristiana fosse identica all’islamica e ci si comportasse allo stesso modo in Italia, ci sarebbero milioni di sentenze di morte per tutte le volte che la religione cristiana, Gesù Cristo, i santi e l’ordine ecclesiastico sia stato preso in giro, ridicolizzato, insultato ed offeso. Cari signori pro accoglienti islamici ravvedetevi e aprite gli occhi su questa gente priva di amore ed essenze della vita, loro non sono come noi, do pace ed amore non vedo mai,….loro intendono sottometterci e di questo dobbiamo prenderne atto e reagire sinché siamo in tempo……. 31102018

by…manliominicucci…

 

 © ANSA

Corte suprema Pakistan assolve Asia Bibi

Annullata condanna morte donna cristiana per blasfemia su Islam

(ANSA) – ISLAMABAD, 31 OTT – La Corte suprema del Pakistan ha assolto oggi Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia nel 2010.
Il verdetto accoglie così il ricorso presentato nel 2015 contro la condanna emessa dall’Alta corte di Lahore (Lhc), che nell’ottobre 2014 aveva confermato la decisione di un tribunale di novembre 2010. Gli attivisti per i diritti umani e la e comunità cristiana hanno accolto con favore il verdetto finale della Corte suprema. Khadim Hussain Rizvi, a capo del partito islamista Tehreek-e-Labbaik Pakistan (Tlp), sta invece organizzando una protesta nazionale contro l’assoluzione della donna. Asia Bibi era stata arrestata nel 2009 dalla polizia nel suo villaggio di Ittanwali, nella provincia del Punjab, in seguito alla denuncia di altre donne di fede musulmana per blasfemia dopo un presunto reato contro il profeta Maometto durante una discussione.

 

“TROPPI MORTI PER MANO DEI MIGRANTI”

“TROPPI MORTI PER MANO DEI MIGRANTI”

E’ questo il drammatico messaggio lanciato dai tedeschi e che giunge da ogni angolo della Germania, non è una mia affermazione o altro, quindi non è solo un problema italiano né dell’accoglienza nostrana ma è esattamente come ho sempre esposto nei miei diversi articoli, riferiti proprio ai migranti, è nei fatti, nei metodi e nel pensiero islamico il loro “modus operandi”. I migranti che arrivano da noi sono in gran parte musulmani, gente che per il “loro credo religioso” non hanno rispetto né amore verso gli…. infedeli ma al contrario, noi siamo solo buoni per essere massacrati e in tutti i sensi…… la mia non vuole essere un allarme ed un invito alle crociate ma i fatti sono impugnabili e indiscutibili, loro si sentono autorizzato a violentare e stuprare tutte le donne infedele, le nostre giusto per capirci, e mai le loro… perché nel farlo non si sentono né in colpa né di trasgredire le leggi dell’umanità, loro rispondono solo alle leggi coraniche, vedi Desirèe e Pamela, crimini efferati da togliere il fiato anche al peggiore dei criminali. In tutto questo l’unica nota positiva è che la Merkel andrà via, non dimentichiamolo, lei insieme alla commissione europea, Soros, Sarkozy prima e Macron dopo e ai nostri tre meraviglioso governi di sinistra, ha contribuito a riempirci di migranti che ora non si sanno più come gestire, lupi famelici in giro per le nostre strade. Già, che la ragazza di Friburgo non sia morta è un miracolo ma che dobbiamo aspettarci ancora  che vengano, drogate, stuprate e ammazzate…. le nonne per muoverci e ributtarli in mare ? Ammettere un fallimento è certamente difficile ma quando il fallimento riguarda anche i figli degli altri ebbene che tutti trovino il coraggio di dire che si è sbagliati sull’immigrazione e si prendano seri provvedimenti contro di loro, i rimpatri sono l’unica cosa rimasta da fare, e subito anche, altrimenti ci troveremo a far la guerra a loro perché quelli vogli di tornarsene a casa loro non ne hanno proprio e tante zone sono franche e in mano loro……maledetti sinistroidi….  30102018

…by manliominicucci…

Friburgo, l’orrore dei profughi: stuprano ragazza in un bosco

Uno stupro a Friburgo riaccende la polemica sull’accoglienza della Germania. Arrestati sette siriani: vivevano nel campo profughi

Quello dei migranti è stato uno dei temi più scottanti e quello che, insieme ad altri, hanno spinto verso il tramonto la parabola politica della Cancelliera tedesca.

Sono mesi infatti che diverse città tedesche sono sul piede di guerra e protestano contro l’arrivo massiccio di stranieri. I tedeschi si sono ribellati e sono scesi più volte in piazza al grido di “troppi morti per mano dei migranti”. Proteste contro la Germania dell’accoglienza ne sono sorte a Kolthen, Chemnitz e Wittenberg. E ora anche Friburgo rischia di finire in questa lunga lista di mobilitazioni contro l’accoglienza.

Il motivo? Uno stupro di gruppo che ha indigato la città. La polizia ha infatti sottoposto a fermo cautelare un gruppo di profughi siriani: tra gli arrestati ci sono otto persone, sette siriani di età compresa tra i 19 ei 29 anni e un tedesco di 25 anni. In città sono già state annunciate per stasera due manifestazioni, una dell’AfD e l’altra contro-manifestazione di chi vuole scendere in piazza per mettere in guardia da strumentalizzazioni.

Ma arriviamo alla cronaca. La ragazza è stata stuprata da diversi uomini in un boschetto dopo una serata in discoteca. I fatti risalgono al 14 ottobre. La giovane sarebbe stata sedata con una sostanza aggiunta alla bibita bevuta durante la serata. La maggior parte degli arrestati viveva nei campi profughi di Friburgo o dei dintorni

ECCO BRAVO VAI COL …PD..E CASINI..

ECCO BRAVO VAI COL …PD..E CASINI..
E magari richiama anche Fini, poi tutti insieme con Verdini e Alfano costruite il nuovo partito della..” nazionale con filtro”.. come le sigarette ..cosi non vi fa male alla salute. Poi stipulate un nuovo accordo, come quello di sette anni fa, tipo il “Patto del Nazareno”, e vi presentate alle elezioni europee uniti e speranzosi di.. vincere. Sicuramente prenderete un sacco di …voti e poi nel 2023 ritornerete al governo con il classico gusto del sapore “governo 2011” solo che all’improbabile ritorno non troverete più la  Angela Merkel, lei ha capito di quanti danni ha creato in Europa e ora se la fila prima che i tedeschi le facciano pagare il conto. Se lo ricorda quanti… benefici hanno portato agli italiani il “suo governo Monti” partorito proprio da quale patto ? E proviamo ad immaginare un vostro ritorno, ma solo per un attimo…. così giusto per terrorizzarci gratuitamente, finalmente rivedremo tanti migranti per le vie a seminare terrore, tante poltrone riempirsi di colla al fine di evitare di perdersele e sicuramente il debito pubblico crescerà ancora visto che entrambi gli schieramenti sono dediti alle “elargizioni a scopo elettorali”. Game Over caro Berlusconi, resta a casa e goditi la tua ricca pensione, la politica non è più per te, tornatene al “bunga bunga” se esiste e lascia che la Lega faccia il suo percorso in assoluta autonomia. Avete avuto la presidenza del senato e come ringraziamento rompi i ……ni…tutti i santi giorni. E basta, dopo 25 anni sarà pure arrivato il momento di chiudere baracca e burattini…e che diamine…spazio ai giovani e ai nuovi…movimenti politici…nazionali… come il mio…30102018

by …manliominicucci…

 © ANSA

Cav: Lega lasci M5S o ad elezioni divisi

“Grillini peggio di comunisti, ma vinceremo anche stavolta noi’

(ANSA) – MILANO, 29 OTT – “Ci saranno tra poco elezioni regionali e cittadine e non so come potremo andare ancora a queste elezioni con una Lega che continua a ignorare il programma con cui si è presentata agli elettori e che tradisce gli stessi elettori, con un programma in contrasto con quello che abbiamo condiviso”. Lo ha detto Silvio Berlusconi a Milano.
“Non oso fare previsioni sulla durata del governo ma ai nostri alleati della Lega, con cui governiamo bene molti territori voglio dire: ‘dateci una data entro la quale metterete fine a questa innaturale alleanza’”, ha aggiunto il leader di Forza Italia. “I grillini sono peggio dei comunisti di allora (del 1994, quando entrò in politica, ndr) – dice Berlusconi -. Ma io ci sarò ancora e state sicuri che vinceremo presto ancora una volta noi”.

TUTTO …MERITO DI ….LEOLUCA…!

TUTTO …MERITO DI ….LEOLUCA…!
“La luce”… embè, certo, se tu sindaco di una grande città come Palermo dichiari che l’Islam è la luce in fondo al tunnel è ovvio che la tua città si riempirà di immigrati clandestini di religione islamica, perché quello non è solo un invito ma un vero e proprio appello ai popoli di quelle religione settaria. immagino che il “bravo sindaco” operi negli interessi della popolazione islamica straniera anziché prodigarsi per lo sviluppo industriale del suo  territorio e poter dar lavoro ai giovani, si preoccupa invece di accogliere migranti e non lo preoccupa il calo demografico spaventoso degli ultimi 25 anni nella sua stessa citta in cui  ne è stato sindaco di Palermo per ben 5 mandati e dal lontano 1985. Rammento la lite con l’ex presidente emerito Cossiga che lo chiamava pubblicamente “Leoluca Orlando Bagarella”, facendo chiare allusioni al Bagarella mafioso ed elemento di spicco della mafia siciliana. Benissimo, “caro sindaco”, devi ritenerti soddisfatto, esportiamo i nostri ragazzi, formati e preparati culturalmente con evidenti capacità individuali, e importiamo risorse… boldriniane.. ottimo scambio, bravi ragazzi in cambio di malati mentali e ossessionati dal sesso come previsto dalle linee guida della setta islamica, linee guida dedite alla violenza contro gli infedeli., stupri alle donne. Bravo Leoluca…”tu si che vali” …infatti il tenore e la qualità di vita, secondo la classifica stilata da Italia Oggi, premia il tuo …”eccellente” lavoro, infatti Palermo occupa gli ultimi posti in tutte le sezioni, dal lavoro, dal disagio ambientale e disagio sociale e “dulcis in fundo” la criminalità, nel 2017, è aumentata del 9% in più rispetto all’anno 2016. E vieni a raccontarci che la luce in fondo al tunnel è l’islam ? Ma dimmi, ti hanno pagato per dire queste cose o sei diventato musulmano ? Sai, perché i dati ci raccontano di un sindaco malato, incapace di governare e anti italiano. Forse ai migranti potrai piacere ma non credo che piacerai ai palermitani….perché ti hanno rivotato non l’ho mai capito…Arrivederci sig.. Leoluca Orlando  Bagarella…  30102018..

by …manliominicucci…

 

Istat: Palermo, popolazione in calo

Presenza straniera si è quasi triplicata negli anni duemila

(ANSA) – PALERMO, 29 OTT – “Nel 2018 risiedono nel comune di Palermo 668.405 abitanti. La popolazione è in calo da almeno un quarto di secolo (i residenti erano oltre 734 mila nel 1990).
Dagli anni duemila si assiste inoltre ad un progressivo invecchiamento: l’età media è passata dai 39 anni del 2002 ai 43,3 del 2018, sebbene resti al di sotto di quella media nazionale (45,2 anni)”. Il quadro statistico emerge dai dati diffusi dall’Istat “La presenza straniera si è quasi triplicata negli anni duemila raggiungendo a gennaio 2018 – prosegue l’indagine demoscopica – il livello di 25.663 cittadini (il 3,8% dei residenti, è l’8,5% a livello nazionale) con un rapporto di genere abbastanza equilibrato”. “Palermo si contraddistingue tra i comuni siciliani per una maggiore presenza multietnica: gli stranieri residenti sono di 127 differenti nazionalità. – si legge ancora Questa specificità è testimoniata tanto dal crogiolo di lingue parlate quanto dalle diverse culture presenti”.

IL RITORNO DEL PREMIO “NO..BELLO”..

IL RITORNO DEL PREMIO “NO..BELLO”..

Ma guardate un po’ chi è risorto dalle ceneri, il premio “No.. bello” per la pace che si erge a paladino dei poveri ed affamati honduregni diretti nel suo paese, senza permesso, senza nessun diritto e col placido benestare del presidente messicano che invece di fermarli e farli desistere dai loro intenti apre le frontiere sul modello Renzi-Alfano, facendo entrare nel paese  delinquenti oltre che gente davvero alla disperazione…  In tutta questa già complicata e drammatica vicenda si inserisce lui…L’inventore dell’Isis e della guerre, si in effetti il premio “No.. bello” l’ha ottenuto proprio per quelle guerre, in Libia, in Siria ed in Iraq.. tutto merito suo ..e ora recita la parte del buon samaritano e denuncia paure inesistenti,  ci viene a parlare di accoglienza e la strumentalizza pure , come al solito, usa dei poveri disgraziati come se fossero merce elettorale in cambio di una sconfitta di Trump. “Caro Obama” mai nessun presidente emerito prima d’ora si era schierato contro il nuovo presidente, tra l’altro è grazie a lui se gli USA sono rinati economicamente e la disoccupazione e la crisi sono solo un brutto ricordo dei Clinton. Già, forse ti dispiace che Trump sino ad oggi non abbia fatto bombardare nessuno al contrario di te, pare che la Corea del Nord non sia più un problema. Quindi i repubblicani si inventano storie, e di grazia, spiegaci tu quali sono le storie, è vero o non è vero che ci sono tre o quattro mila poveri disgraziati in marcia verso i confini statunitensi ? Trump, ha non ha il diritto di difendere i propri confini o vogliamo abbatterli tutti, sai Obama, ho sempre sognato un solo governo mondiale, un solo esercito e una sola polizia ma a quanto pare a tanti tuoi amici, in giro per il mondo, non piace e non è gradita questa mia idea, o meglio, in televisione ci vanno e predicando bene e  nella mia direzione, solo che poi quando devono razzolare dimenticano gli interessi del popolo mondiale e pensano solo a quelli dei propri conti bancari. Sai Barack, te la ricordi la guerra in Yemen ? No, ebbene, io sono uno dei pochi che se ne ricorda e ci scrive pure qualcosina, ma sappi che anche lì la gente che soffre e muore sotto le bombe di produzione americana, lanciate dagli aerei di produzione americana, ti pensa..” amorevolmente” e tu lo sai quanta responsabilità hai in quella guerra ..ma non lo dice nessuno …non conviene, tu sei un premio “No.. bello”.. ma vergognati e restituisci il premio ..non lo meriti e fai silenzio, non hai diritto a parlare, io ..ti avrei fatto giudicare da un tribunale internazionale per crimini contro l’umanità…ma io conto poco tu invece ..tanto.. Vabbè, salutami  Soros e il re Saudita, ed altri amici che ti hanno finanziato e fatto diventare il primo presidente di colore ..della storia degli USA.  29102018

by …manliominicucci…

 

 

 © AP

Obama, carovana è politica del terrore

Ex presidente attacca la destra sui migranti dal Messico

L’uso in campagna elettorale da parte dei repubblicani della carovana di migranti che si sta muovendo verso il confine fra gli Stati Uniti e il Messico è solo “politica del terrore”. Lo afferma l’ex presidente americano Barack Obama, secondo quanto riportano i media americani. I repubblicani “stanno cercando di convincerci ad avere paura di un gruppo di poveri e malnutriti rifugiati che sono ancora a migliaia di chilometri” dal confine americano, spiega Obama usando l’esempio della carovana per mostrare come i repubblicani dicono bugie. Sono “politici che palesemente, ripetutamente e spudoratamente dicono bugie. Si inventano storie”.