Archivio Tag: by.

IL MILIONE…DI LAMORGESE…

18042020 nave ong

IL MILIONE…DI LAMORGESE…

Ovviamente non mi riferisco al famoso Milione di Marco Polo, ma ai soldoni che  ci vogliono per pagare il traghetto nel quale sono stati trasbordati 156 richiedenti asilo dalla nave ONG tedesca e che non “avrebbero nessun diritto” a restare nelle acque territoriali italiane in quanto i nostri porti non sono sicuri. Alla faccia della legge mi vien da dire… il ministro degli interni Lamorgese e il governo, tutto e nessuno escluso, si sono sentiti in diritto di violare le disposizioni in materia  nonostante lo stato di emergenza sanitario decretato lo scorso 31 gennaio, proprio dal governo stesso, provvedimento che nei fatti chiude i porti italiani ma… solo agli italiani a quanto pare…sino al 31 luglio 2020, bello il gioco di parole vero ? E già, il punto è sempre quello, tutti si professano liberi e democratici ma nei fatti si comportano come dittatori comunisti che muovono le cose a loro piacimento. Il nuovo decreto c’è e  va  rispettato rigorosamente, ma solo noi italiani dobbiamo osservarlo con rigore ? Oppure in questo particolare momento ci sono soggetti esclusi dal decreto e  che godono di particolari benefici a noi ignoti ? Come per esempio ci son migranti che possono girare liberamente nelle città a spacciare droga oppure a riunirsi con tanta altra gente e senza nessuna precauzione e in violazione al decreto del dpcm del 04.03.2020 ? Evidentemente deve essere così…perché io non posso uscire di casa, neanche per lavoro, altrimenti sono 555 euro di multa, non posso andar a trovare i miei cari altrimenti sono 555 euro di multa, e se devo andar in qualche posto lo devo scrivere su una disgustosa autocertificazione in una vergognosa limitazione della libertà… altrimenti sono 555 euro di multa. Qui vorrei porre un quesito ai radical chic e buonisti di sempre, Papa compreso : ma chi sono i poveri disgraziati in questo momento ? Sono io che aspetto l’elemosina di 600 schifosi euro, ad oggi non li ho ancora ricevuti, per poter mangiare o è un signore che arrivato da dove non so viene accolto in pompa magna, sistemato a bordo di una nave traghetto, messo in quarantena ove poter godere di vitto, alloggio e assistenza medica con relativo tampone ? Chi sono i poveri disgraziati, i milioni di italiani che non hanno visto un tampone dal 21 di febbraio ad oggi e visti cancellati tutti gli esami strumentali specialistici, visite comprese ? E che mi dite  dei contagiati dal virus “abbandonati in casa” a smaltire la malattia  senza poter ricevere uno schifosissimo tampone per una necessaria verifica mentre il clandestino lo ha ? E come mai ora si cercano gli hotel per far soggiornare i clandestini mentre ai nostri anziani e a tanta gente italiana non è stata data la stessa possibilità ? Chi sono quindi i poveri disgraziati, noi o loro ? Già è sempre così da una decina d’anni a questa parte, quando si tratta di migranti abbiamo sempre corsie preferenziali o altro e persino la legge va a farsi benedire…e non la si rispetta. Ora, chi pagherà il milione del noleggio della nave della Tirrenia ? Da dove prenderanno i soldi per pagarla ? Pensateci un po’, la referente è…sempre lei…guarda caso… la ministro De Micheli, in arte la “maga di via delle Botteghe Oscure” sì, colei che all’indomani del terremoto, in Italia centrale, i soldi raccolti dagli sms degli italiani, 33 milioni di euro per la precisone, li alienò per costruire una… pista ciclabile…anziché costruire le case dei terremoti… Sicuramente la protezione civile pagherà il conto del noleggio e del vitto dei 156 a bordo della nave traghetto e lo farà  mentre a Palermo, Catania ed in altre città siciliane e del sud si fa la fame e si corre il rischio di vedere i carrelli dei supermarket colmi di viveri correre per tutte le vie della città e i poliziotti corrergli dietro come nel film “Guardie e ladri”. In ultimo mi sorge un dubbio, ma se i porti sono chiusi e accogliendo di fatto nelle nostre acque territoriali dei clandestini e fornendo loro un’accoglienza non è un grave reato ? Quindi ora ci deve essere una denuncia contro la ministro Lamorgese o per lei la violazione è legittima ? 17042020

...by… manliominicucci.myblog.it

X contact : manliominicucci@gmail.com

…..

La nave quarantena per migranti potrebbe costare un milione

Secondo La Verità, l’imbarcazione potrebbe avere un costo di quasi 1 milione ogni 15 giorni. Ma le navi potrebbero non bastare: “Il governo cerca alberghi per l’accoglienza degli immigrati”

18042020 nave ong

Francesca Bernasconi – Mer, 15/04/2020 –

migranti in isolamento su una nave. È questa l’ultima idea per mettere in quarantena chi sbarca nel nostro Paese con mezzi propri o con l’aiuto delle Ong.

Ma il prezzo per mantenere le imbarcazioni potrebbe essere molto alto. La Verità, infatti, ha stimato una spesa di circa 1 milione di euro per due settimane, per un traghetto.

A preoccupare, in queste ore, è la Alan Kurdi, nave dell’ong tedesca Sea Eye, che ha soccorso oltre 150 persone. Sia i migranti che i membri dell’equipaggio potrebbero essere ospitati su un traghetto italiano. Secondo quanto ha riferito il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, che per primo ha lanciato la proposta di una quarantena sulla nave, la compagnia Gnv avrebbe messo a disposizione la motonave Azzurra, dotata di protocollo sanitario per l’assistenza di eventuali casi da Covid-19 a bordo: “Basta solo sottoscrivere il contratto– incalzava Musumeci-È compito del governo nazionale“.

L’ipotesi della quarantena in mare era stata confermata anche dal ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, che aveva specificato come la vicenda dell’Alan Kurdi avrebbe portato “nelle prossime ore a prendere una nave passeggeri sulla quale far passare la quarantena sia all’equipaggio della Alan Kurdi sia ai 159 migranti che sono a bordo“. E aveva precisato: “Esiste un punto di organizzazione sanitaria rispetto al quale in questo momento di emergenza l’Italia sta facendo il massimo, ma di più non può fare. Poi esiste il governo e l’Italia che accoglie e comunque non si gira mai dall’altra parte“.

Sulla vicenda è intervenuto anche il capo della protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa di ieri sera, precisando che “siamo in fase di valutazione“. “L’utilizzo di una specifica nave è ancora al vaglio del soggetto attuatore”, ha detto, indicando il capo dipartimento per le libertà civili e immigrazione, Michele Di Bari, che è al lavoro per “individuare le soluzioni sia per quanto riguarda le quarantene sulle navi sia per trovare dei luoghi” ai accoglienza.

A sostenere che “il governo italiano ha finalmente accolto la proposta, che in tanti abbiamo rivolto, per mettere in quarantena i migranti su una nave al largo delle coste siciliane” è stato, invece, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “Possono così essere messi in sicurezza siciliani e migranti con una nave al largo del porto di Trapani dove vi sono i migranti salvati dalla nave Alan Kurdi- ha aggiunto il primo cittadino- È un atto di umanità e di rispetto delle convenzioni internazionali, in un tempo di emergenza nel quale è forte l’esigenza di rispettare il diritto alla vita alla salute di tutti“.

I migranti dell’Alan Kurdi, quindi, potrebbero essere trasferiti sul traghetto Azzurra, una nave che può ospitare fino a 2.180 persona, dispondendo si 518 cabine e 24 suites. Ma, secondo un’indagine effettuata dalla Verità, il costo del mantenimento non sarebbe basso. La compagnia Gnv non avrebbe risposto alle richieste dei giornalisti del quotidiano, che avrebbero però chiesto il parere di alcuni esperti. Secondo quanto riferito, ogni giorno le spese relative alla nave potrebbero venire a costare tra i 60 e gli 85mila euro, inclusi i pasti per gli ospiti. Se fosse vero, si tratterebbe di quasi 1 milione di euro, per le due settimane di quarantena richieste.

Ma le navi potrebbero non bastare. Per questo, il Viminale starebbe cercando anche degli alberghi. “Continuare a permettere a queste persone di sbarcare in Italia mi sembra molto grave per la situazione di sanità pubblica– ha commentato il leader della Lega, Matteo SalviniIl governo non riesce a mandare sufficienti mascherine alle Regioni e rimborsi ad aziende, famiglie e lavoratori ma cerca alberghi per l’accoglienza degli immigrati in Sicilia. Il business dell’immigrazione è ripreso a tutta forza, anche a discapito della ripresa turistica“.

 

QUANDO LA POLITICA È IDEOLOGICA…SI PAGA…AMARO…

SPAGNA HORROR

QUANDO LA POLITICA È IDEOLOGICA…SI PAGA…AMARO… 

E sì, è proprio così purtroppo, i nostri amici spagnoli stanno pagando un prezzo altissimo in vite umane per la scellerata politica del governo Sanchez e dei suoi alleati di Podemos… La scelta di non blindare il paese e prendere d’esempio quel che stava accedendo in Cina e Italia si è rivelato un’autentica iattura per il paese. Come noi italiani anche gli spagnoli pagano amaramente per le scelte politiche della sinistra, fatte di slogan e cazzate varie e mai di cose serie. Diecimila contagiati in un giorno e oltre quattromila morti dicono che il paese ha fatto proprio male a far continuare ai suoi cittadini di vivere una vita normale ed a sottovalutare il virus, ora il guaio è fatto…i morti e i contagiati sicuramente cresceranno in modo esponenziale e l’unica cosa che possono fare è… pregare e sperare che i giovani e più forti c’è la facciano. Tanti auguri…26032020

…by… manliominicucci.myblog.it

Coronavirus, inferno in Spagna: 4mila morti. Oltre 21mila nel mondo. Ma l’Oms vede “segni incoraggianti” in Europa

SPAGNA HORROR

L’Organizzazione dell’Onu: situazione in miglioramento nel Vecchio continente. Madrid annuncia: diecimila ammalati più di ieri, nel mondo sono oltre mezzo milione. Allarme del servizio sanitario britannico. L’epidemia si diffonde anche in Usa, superati i mille decessi e poco meno di 70mila positivi. Nave italiana ferma al largo dell’Australia, ma senza contagiati.

 

Continuano a crescere i casi di coronavirus in Spagna, oggi sono quasi diecimila più di ieri: da 47.610 di ieri a 56.188. Aumentano anche le vittime, da 3.434 a 4.089. Lo riferisce l’ultimo bilancio del ministero della Salute. In un  Paese che ha meno di 50 milioni di abitanti “abbiamo più morti che in Cina, dove ce ne sono 1,4 miliardi. Stiamo vivendo un inferno: i malati muoiono da soli, senza avere vicino i loro cari, senza nessuno che dica loro una parola di conforto”. E’ il grido di dolore lanciato nella plenaria del Parlamento Europeo dal vicepresidente del gruppo del Ppe Esteban Gonzalez Pons, membro del Partido Popular, di Valencia.

Intanto l’Oms individua i primi segni di una inversione di tendenza in Europa: Hans Kluge, responsabile per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della Sanità, sottolinea che esistono “segni incoraggianti” del rallentamento del contagio, “nonostante la situazione sia ancora preoccupante”. E’ comunque troppo presto per dire che  la pandemia ha raggiunto il suo massimo.
Oltre 21mila morti e 471mila contagiati

Sono ormai oltre 21.000 le persone morte con coronavirus nel mondo, secondo gli ultimi aggiornamenti della Johns Hopkins University, riportati dalla Cnn. Le persone che hanno contratto l’infezione sono più di 471.000.
La pandemia di coronavirus continua a espandersi negli Stati Uniti. Le vittime di coronavirus negli Stati Uniti Usa hanno hanno toccato quota 1.031, riferisce la Johns Hopkins. I casi positivi invece sono 68.572. Nelle ultime ore è stata registrata un’impennata di casi positivi nello Stato di New York: oltre 30 mila, quasi la metà di quelli di tutti gli Usa. I morti sono 285, di cui 192 nella Grande Mela, che è l’area più colpita degli States. Il Covid-19 si insinua anche nel Pentagono, dove un marine di stanza nel quartier generale di Washington è risultato positivo al test. In tutta la nazione i casi sono almeno 65mila e i decessi almeno 921.
I contagi giorno per giorno nel mondo
“Nessun morto è accettabile” ma “non ha senso sottoporre ai test l’intera nazione”, dice il presidente Donald Trump,  durante la conferenza stampa sul coronavirus. “No, non voglio fare il test a 350 milioni di persone”, ha rimarcato, sostenendo che gli Usa stanno gestendo i tamponi meglio degli altri Paesi, anche della Corea del Sud che pure, ha riconosciuto il presidente americano, ha fatto un buon lavoro.  Il presidente si è anche scagliato contro l’Organizzazione mondiale della sanità, accusandola di essere “molto ben orientata a favore della Cina”.

Trump ha incassato dal Senato il via libera al maxi piano di aiuti da oltre 2 mila miliardi di dollari per contrastare l’impatto economico del coronavirus. La misura è stata approvata all’unanimità. Ora passa alla Camera. Trump dice di essere pronto ad espandere gli aiuti: “Se dovremo tornare al Congresso per avere altri soldi ci torneremo”. Secondo il ministro del Tesoro Steven Mnuchin il pacchetto di aiuti consentirà all’economia statunitense di rimanere a galla per tre mesi.

“Sono certo che riusciremo a batterlo ora. Ma dobbiamo davvero prepararci per un altro ciclo”. Così il super virologo della task force della Casa Bianca, Anthony Fauci, sottolineando che il coronavirus potrebbe essere stagionale o ciclico e che dunque tornerà anche se l’attuale emergenza sarà superata.
Tsunami di ammalati a Londra

Gli ospedali pubblici di Londra si trovano ad affrontare uno “tsunami continuo” di pazienti gravi per coronavirus, proprio mentre devono registrare una percentuale “senza precedenti” di personale ammalato: a denunciarlo con la Bbc è Chris Hopson, alto funzionario del sistema sanitario britannico. Dopo aver “aumentato” in modo massiccio la capacità di terapia intensiva nelle ultime settimane, gli ospedali nella capitale britannica si trovano adesso ad affrontare “un’esplosione” nel numero di “pazienti gravemente malati”, “una specie di tsunami continuo”, ha detto Hopson a Radio 4.

Tre navi da crociera ferme nelle acque australiane

Tre navi da crociera sono bloccate al largo dello Stato australiano di Western Australia, senza permesso di attraccare per timori di contagio. Una è la Msc Magnifica, diretta a Dubai, che aveva fatto rifornimento a Fremantle e ora rimane nelle acque australiane dopo che Msc Crociere ha fermato la flotta. A bordo non ci sono passeggeri o membri dell’equipaggio con sintomi di  Covid-19. Le altre due, dice la Cnn, sono l’Artania, con 800 passeggeri a bordo, per lo più tedeschi e di cui sette positivi al Covid-19, e la Vasco de Gama, con poco più d 900 passeggeri a bordo di cui 800 australiani. Questi ultimi dovranno sottoporsi a quarantena nella riserva naturale di Rottnest Island, mentre gli stranieri saranno rimpatriati direttamente nei Paesi d’origine.
Svizzera, via al tracciamento retroattivo dei telefoni

La Svizzera ha superato i diecimila contagiati, con 161 morti. Il governo federale ha chiesto all’operatore telefonico Swisscom i dati retroattivi di tracciamento dei telefoni cellulari, così da ricostruire i movimenti delle persone ammalate. Fonti governative escludono che si tratti di sorveglianza: i dati servono solo per ricostruire i movimenti nelle aree pubbliche.

La Russia interrompe i voli internazionali

Il consiglio dei ministri russo ha incaricato l’Agenzia federale per i trasporti aerei (Rosaviazia) di interrompere da domani tutti i voli di linea e charter internazionali, come misura per contenere la diffusione del nuovo coronavirus. Lo riportano le agenzie russe, spiegando che la misura non si applica ai voli per rimpatriare cittadini russi all’estero.
Germania, oltre 35mila contagiati

Sono saliti a 36.508 i casi positivi da coronavirus in Germania, stando al Robert Koch Institut, e cioè 4954 più del giorno precedente, con 198 vittime (dati aggiornati alla mezzanotte scorsa). Qualche differenze nelle rilevazioni dell’Università Johns Hopkins, secondo cui i contagi sono invece 37.323 e le vittime 206.

In Cina nuovi casi solo importati dall’estero

Per il secondo giorno consecutivo in Cina non sono stati registrati nuovi contagi locali di coronavirus. Il Paese ha contato 67 nuovi casi di coronavirus, tutti importati, e sei altri decessi concentrati nella provincia dell’Hubei, l’epicentro della pandemia: sono gli aggiornamenti alla fine di mercoledì forniti dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc), secondo cui i contagi di ritorno sono saliti a 541. Le infezioni totali sono aumentate fino a 81.285 e i morti a 3.287, mentre ammontano a 74.051 i pazienti che sono stati dimessi dagli ospedali, per una tasso di guarigione ancora rafforzato, fino al 91,1%.
Corea del Sud, 104 nuovi casi: i contagi salgono a 9.241

Altri 104 casi di coronavirus sono stati accertati nella Corea del Sud portando il totale dei contagi a 9.241. Lo hanno reso noto i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Seul.
Singapore, Pil in calo del 2% per colpa del virus

Il coronavirus ha affondato l’economia di Singapore nel primo trimestre. Il Pil è sceso del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo le stime preliminari del governo della città-Stato che è il quarto hub finanziario del mondo. E’ il peggior risultato dalla crisi del 2008 ed è peggiore delle attese con gli analisti che si aspettavano un -1,5%. Rispetto al trimestre precedente, il Pil di Singapore è calato del 10,6%.
Il Covid-19 anche in Venezuela, la vicepresidente: “Stop alle sanzioni”

La vicepresidente esecutiva del Venezuela, Delcy Rodríguez, ha annunciato ieri sera a Caracas che le autorità sanitarie locali hanno verificato l’esistenza di altri 15 nuovi casi di coronavirus che portano il totale nazionale dei pazienti a 106. Con la tv Telesur, Rodríguez ha segnalato che il governo si è confrontato per mettere a punto la strategia di contrasto del Covid-19 con le organizzazioni del sistema Onu presenti a Caracas. la vicepresidente ha sollecitato la popolazione a mantenere la quarantena ed è tornata a rivolgere un appello alla comunità internazionale per la sospensione delle sanzioni unilaterali imposte al Venezuela. “Abbiamo inviato comunicazioni a 12 governi affinché, di fronte a questa emergenza, siano liberati i conti bloccati in 28 diverse banche”. Infine la responsabile ha ringraziato l’aiuto fornito da Cina e Russia in questa situazione, indicando che oggi atterrerà un aereo con aiuti cinesi, mentre un altro arriverà nei prossimi due o tre giorni.
Brasile, Bolsonaro attacca i sindaci che chiudono le città
Chiudere le città “è un crimine”: ne è convinto il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che attacca sindaci e governatori degli Stati per il blocco imposto contro l’epidemia.
La Bolivia chiude i confini e si mette in quarantena

La presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha dichiarato ieri sera uno stato di emergenza sanitaria che entra in vigore oggi su tutto il territorio nazionale. Lo riferisce il portale di notizie Erbol. La misura, ha indicato Anez, motivata dal poco rispetto da parte della popolazione della quarantena disposta dalle autorità sanitarie, rimarrà in vigore fino al prossimo 15 aprile. Ieri sera erano stati ufficializzati sette nuovi contagi, con un totale generale salito a quota 39. La più severa delle misure previste dal provvedimento riguarda che i boliviani, fra i 18 ed i 65 anni, potranno uscire di casa una volta la settimana, da lunedì a venerdì e fra le 8 e le 12, per provvedere agli acquisti dei generi di prima necessità, alimentari e medicine, in una rotazione regolata dall’ultimo numero del documento di identità. Sabato e domenica sarà invece proibita ogni uscita da casa. L’emergenza prevede anche lo stop alla circolazione dei veicoli pubblici e privati, con l’eccezione di quelli delle forze di sicurezza e  della sanità, ed un inasprimento delle multe per i trasgressori.
L’Iran vieta gli spostamenti da una città all’altra
Il governo iraniano ha bloccato gli spostamenti interni da una città all’altra e le riunioni pubbliche, perché teme un riacutizzarsi del contagio. Secondo Teheran, non tutti i cittadini della Repubblica islamica hanno aderito all’invito governativo di restare a casa, e molti si sono messi in viaggio per festeggiare con i parenti il Nowruz, il capodanno persiano. Scuole e università restano chiuse. Le cifre ufficiali parlano di 2234 morti, con oltre 29mila contagiati, ma molti osservatori ritengono che in realtà l’epidemia sia più diffusa. Il test del virus, dice il governo di Teheran, è stato fatto a 38,8 milioni di oersone, oltre ottomila sono state ricoverate. Le Forze armate iraniane stanno ctrsuendo un nuovo ospedale da duemila posti nella capitale. Intanto il governo ha espulso anche il personale straniero inviato da Medici senza Frontiere.

 

ABBRACCIATEVI UN…VIRUS …2

PARTE1 E PARTE 2 FOTO

PARTE 2
Oggi, com’è mia consuetudine, non commenterò i dati infernali sui decessi e contagiati dal virus diffusi dalla Protezione Civile, ma farò ben altro, ripropongo un mio articolo del 21 febbraio 2020, data in cui in Italia ….si viveva.

ABBRACCIATEVI UN…VIRUS …2

Oggi alla notizia dei primi contagiati dal virus nel nostro paese la retorica e la becera propaganda razzista della sinistra è rovinosamente crollata nel loro mare di bugie e di falsità. I continui lavaggi di cervello mediatici, finalizzati a non so cosa, oggi finalmente sono cessati, su Rai tre della vergogna, il prodigo Mirabella …”è scomparso dal ristorante cinese” e ne ha girato un nuovo spot, di oggi sicuramente, in un bagno pubblico, dove è ripreso mentre lui è intento a lavarsi le mani e nel farlo è prodigo di consigli e inviti a tenere sempre pulite le mani. L’altro idiota del presidente della regione Toscana che ha fatto rientrare i 2.500 cinesi, residenti nella regione, senza nessun controllo ora ha messo a rischio la vita di milioni di persone, come ho denunciato e scritto con un altro mio articolo giorni fa… Abbracciatevi un cinese, andate a mangiare nei ristoranti cinesi, senza sapere e conoscere la vera natura del virus è una follia che denuncio dal 15 di gennaio scorso, inascoltato e ignorato, francamente non ho mai capito l’avanzata mediatica pro Cina, il rassicurarci continuamente quando il virus è ignoto ancora oggi in tutte le sue sfaccettature, non sappiamo quanto è il periodo di incubazione e come si trasmette….come si suol dire brancolano nel buio totale e un vaccino …almeno per il momento non c’è. Il virus, come scrivo da un mese e mezzo a questa parte, non è razzista, lui “becca tutti” e regala la morte, senza distinzione di età, sesso o colore della pelle e oggi, ho ricevuto dei video provenienti dalla Cina da fonti attendibili, non li posto perché credetemi sono scene strazianti e toccanti, vi descrivo i contenuti sommariamente, nel primo video, girato all’interno di una camera di un’abitazione, su un letto ad una piazza si vedono i corpi di ben tre bambini senza vita, ai piedi del letto, riversi sul pavimento, si vedono 2 ragazzi anche loro morti per il virus… il tutto condito dalle urla strazianti della madre. Negli altri video, in uno si vede un sanitario deceduto e riverso sulle scale all’ingresso di un edifico pubblico, in un altro ronde armate della polizia in giro per le citta in uno scenario apocalittico. Questo sta a dimostrare che io e tante persone che lanciavano l’allarme da più di un mese avevamo maledettamente ragione sulla falsità dei dati che arrivavano dalla Cina e dalle ipocrite informazioni diffuse dal ministero della sanità cinese, mentre il nostro becero governo, da propaganda perpetua, ha permesso che il virus si diffondesse , per ora solo in Lombardia e Veneto, con la conseguenza drammatica di dover mettere in quarantena intere cittadine. E mentre il virus si diffondeva silente nelle nostre città…loro tutti dovevano dimostrare al mondo intero che non siamo razzisti… Ma vaff…”caro governo” di incapaci, e speriamo in Dio di non dover utilizzare in seguito anche il termine assassino. Curiosamente si sono rimangiati tutto nel giro di 24 ore, tutto è cambiato e ora vi dicono : non abbracciatevi più, non andate nei ristoranti e bar e…. e state lontani uno dall’altro… ”Coglioni vestiti a festa”… ci avete portato il virus solo per dimostrare che siete dei volgari “radical chic del cavolo” antirazzisti. Perdonate la mia occasionale volgarità, ma in questo momento sono super incazzato, perché le misure precauzionali le richiedevo già dal 15 di gennaio…io che non sono un virologo…ma solo un semplice riflessivo. E in ultimo, gli sbarchi di migranti che giungono dall’Africa devono essere impediti, bloccati alla partenza, altrimenti non so in quanti verremo contagiati…è un dramma epocale e nessuno se ne è ancora reso conto… Mi raccomando abbracciatevi un…virus… cari radical e pro cinesi…21022020

…by…manliominicucci.myblog.it

Bilancio in Italia: ci sono 37.860 malati di coronavirus, 4.032 decessi, 5.129 guariti, 2.655 in terapia intensiva

….

I NUMERI DELLA PANDEMIA

Coronavirus, ultime notizie: in Italia 4.670 nuovi casi e record di 627 vittime: oltre 4mila il totale

Bilancio in Italia: ci sono 37.860 malati di coronavirus, 4.032 decessi, 5.129 guariti, 2.655 in terapia intensiva

 

PARTE  II

PARTE1 E PARTE 2 FOTO

 

Milano
A Milano e provincia “sono positive 3.804 persone, 526 in più di ieri, un aumento significativo ma minore della crescita di ieri che era di 638”. Ha aggiunto Gallera. A Milano città il dato è di 1.550 positivi. Questi dati sono frutto di quel “folle week end”, ha detto, quello dell’8 e 9 marzo.

CORONAVIRUS, TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

LA MAPPA DEL CONTAGIO

Le strutture
È operativo da oggi, con l’ingresso dei primi malati, l’ospedale da campo allestito davanti a quello di Cremona e donato dalla ong statunitense Samaritan’s Pursue per far fronte all’emergenza Coronavirus in una delle zone più colpite d’Italia.

Sarà pronto per essere consegnato domenica sera e dovrebbe essere operativo lunedì prossimo l’ospedale da campo che l’esercito sta allestendo davanti a quello di Crema. Sarà operativo da lunedì anche il nuovo reparto di terapia intensiva del San Raffaele di Milano, finanziato dalle donazioni cominciate per iniziativa di Chiara Ferragni e Fedez.

Neonati
“Sapete che ci sono anche bambini di pochissimi giorni positivi, avevamo due neonati al Papa Giovanni XXIII di Bergamo che erano positivi ed erano ricoverati in patologia neonatale, ce n’era uno di 40 giorni anche all’ospedale di Lecco e oggi è stato dimesso perché guarito dal covid” ha aggiunto Gallera

 

60 BARE …

60 BARE

60 BARE …

RENDIAMO ONORE ALLE VITTIME E “AI CADUTI DELLA GUERRA” !

SEPPELLITI SENZA IL CONFORTO DI UNA PERSONA CARA. !

SINCERE CONDOGLIANZE A TUTTE LE FAMIGLIE DEGLI SCOMPARSI E ALL’ITALIA INTERA.

L’UNICA COSA CHE MI CHIEDO È COSA SI STA ASPETTANDO DI METTERE A MEZZ’ASTA LE BANDIERE IN SEGNO DI LUTTO NAZIONALE ?

 

19032020…by… manliominicucci.myblog.it
X contact : manliominicucci@gmail.com

 

Esercito con le bare lascia Bergamo

60 BARE

Feretri su una trentina di camion verso 12 comuni

– RIPRODUZIONE RISERVATA

+CLICCA PER INGRANDIRE

Redazione ANSABERGAMO

18 marzo 202023:36NEWS

(ANSA) – BERGAMO, 18 MAR – Una impressionante colonna di mezzi militari ha attraversato questa sera il cuore di Bergamo, dal cimitero monumentale fino all’autostrada, con a bordo i feretri dei morti da coronavirus che il camposanto bergamasco non riesca più a gestire per il numero troppo elevato: le attese per le cremazioni avevano ormai superato la settimana. I feretri, collocati su una trentina di camion dell’esercito, sono una settantina e sono diretti a una dozzina di destinazioni in tutta Italia.

 

500MILA TAMPONI ?

USA

500MILA TAMPONI ?

No…scusatemi, probabilmente non avrò compreso bene o ascoltato male le lagnanze dei giorni scorsi sui test al coronavirus da parte dei nostri sanitari. C’è chi paventa il test al coronavirus a tappeto, come il presidente del Veneto Zaia, e quindi a tutti, e chi invece non lo ritiene utile, ma al di là di questo, mi sembrava che ci fosse carenza di detto prodotto nei nostri ospedali, forse, evidentemente mi sbaglio, però ora, da dove vengono fuori tutti questi presidi ? Il numero è considerevole e sicuramente l’ordine è partito dagli Usa tanti giorni fa e quindi, quand’è iniziata la produzione ? Oppure erano già stoccati nei magazzini…e già, ma in quali ? Quelli dello stato italiano o dell’azienda produttrice ? È curioso, stiamo elemosinando mascherine e altro materiale sanitario, per medici ed infermieri, utili e necessari alla loro sopravvivenza e sicurezza e non riusciamo ad ottenerli da nessun paese del mondo Usa compresi, l’Europa ci ha isolato in tutto e per tutto e noi spediamo mezzo milione di tamponi in piena emergenza epidemica con tremila morti ? C’è qualcosa che non mi torna, sento il puzzo delle solite manovre fatte d’interessi politici e sudditanza agli Usa, il mio sospetto forse sarà infondato, ed io me lo auguro, però se è vero quel che penso allora vuol dire che gli intrallazzi politici contano più della vita dei cittadini. Gradirei avere informazioni su questa spedizione… visto chei media non ne parlano, ma credo che sarò ignorato come sempre… anzi sarò guardato ancora di più con diffidenza perché colpisco sempre duro… già. 18032020

…by… manliominicucci.myblog.it
X contact : manliominicucci@gmail.com

….

18 MARZO 2020 22:45

Coronavirus, 500mila test portati negli Usa dall’Italia  

USA

Su un aereo dellʼaeronautica militare statunitense partito da Aviano

 

Oltre 500mila tamponi per effettuare i test del coronavirus sono stati trasportati dall’Italia negli Usa su un aereo dell’aeronautica militare statunitense partito da Aviano. Lo hanno reso noto i vertici del Pentagono. I kit, ha aggiunto, saranno ora distribuiti in varie parti degli Stati Uniti.

A dare la notizia, ora confermata dal Pentagono, è stata la rivista online specializzata Defense One, che afferma come la missione sia partita dalla base di Aviano in Friuli e come ne seguiranno altre nei prossimi giorni.

 

Il carico, a bordo di un C-17, è arrivato all’aeroporto di Memphis che è uno degli hub da dove partono per tutti gli Stati Uniti le spedizioni del corriere internazionale Fedex. Secondo l’agenzia Bloomberg i kit con i tamponi per il test del coronavirus sarebbero stati forniti da un produttore italiano.

Usa, paura delle rivolte da epidemia: tutti in coda a comprare armi

E QUESTA È POLEMICA O NO ?

Il leader della Lega, Matteo Salvini, durante una diretta sul suo profilo Facebook. +++ FACEBOOK/MATTEO SALVINI +++

E QUESTA È POLEMICA O NO ?

Ci risiamo, purtroppo neanche il coronavirus e i tantissimi morti di questi giorni fermano i cultori degli slogan propagandistici e delle polemiche in volgare stile elettorale. Ma dico, con tanti problemi che ci sono al momento in Italia state pensando a Salvini che va in giro per Roma, magari per fatti suoi, visto che i bar sono chiusi, e il mojto non se lo può fare, i ristoranti sono anch’essi bloccati e allora oltre la spesa che poteva fare …ma che avete nella testa ? Ma allora siete veramente ossessionati dal segretario della Lega…ma è incredibile, andate in TV e decantate la solidarietà e l’unità del paese e che non bisogna polemizzare e poi vi mettete a fare “i pettegolezzi”…dei salotti della D’Urso…ma siete proprio fuori di cervello…? E allora, visto che vi piace la polemica facciamola, ma in modo costruttivo e seria, cominciando, magari, a dirci…”la verità sulle vostre idiozie e incapacità” sulla questione epocale coronavirus. Spiegate al popolo italiano, in primis, e poi a me, perché noi non possiamo andare al quotidiano lavoro, perché dobbiamo starcene chiusi in casa sino al 3 di aprile p.v., perché non possiamo portare al parco i nostri figli o nipotini, e poi, spiegateci, ma fatelo con calma e con parole chiare, perché dovevo abbracciarmi un cinese ed andare a mangiare nei loro ristorante in piena crisi epidemica …mentre nella colpevole Cina morivano migliaia di persone nell’assoluto silenzio e, vergognosamente, nascosto dai media italiani in quella solita ” salsa mediatica propagandistica” dal disgustoso sapore della menzogna costruita ad arte. Gradiremmo anche sapere perché l’informazione medico-scientifica e televisiva sino al 21 di febbraio andava nella direzione no virus e cioè, ci raccontavano che il virus in Italia non sarebbe arrivato e che le mascherine non servivano ed ora, dopo ben 1809 morti, va esattamente nella direzione opposta… e allora, spiegateci, perché ci raccontavate bugie ? Chiaritemi il punto, siete voi che lo avete imposto, in perfetto stile regime dittatoriale o i medici erano prima deficienti e poi, forse… improvvisamente sono stati toccati dalla divina provvidenza e diventati competenti ? Ecco quali sono le cose che vorremmo sapere poi, se qualcuno va a correre nel parco o si fa una passeggiata non è certamente la fine del mondo… chissenefrega… Preoccupatevi di fornire le mascherine ai sanitari e alle forze di polizia e ai militari che si sono aggiunti e poi cercate di risolvere i problemi dei respiratori per le terapie intensive…e non…delle “passeggiate di Salvini”…ma roba da pazzi, questi devono proprio essere scemi a fare campagna elettorale in questo momento…boh..!

16032020…by… manliominicucci.myblog.it

X contact : manliominicucci@gmail.com

….

Coronavirus: Salvini per strada a Roma con la fidanzata. Polemiche

Il leader della Lega: ‘Ieri fuori per fare la spesa’

Il leader della Lega, Matteo Salvini, durante una diretta sul suo profilo Facebook. +++ FACEBOOK/MATTEO SALVINI +++

Il leader della Lega in diretta Fb –

Redazione ANSA

16 marzo 202012:59NEWS

“Ho letto di polemiche su di me ieri fuori a Roma. Ma io non stavo andando a spasso al Colosseo, stavo andando a fare la spesa. Spero che anche il possa fare la spesa e non solo la sinistra…”. Cosi’ il leader della Lega, Matteo Salvini, in diretta Fb, commenta le critiche di chi ha visto oggi una sua foto scattata eri per strada a Roma con la fidanzata.

“Oggi sulla stampa vediamo una foto di Matteo Salvini mano nella mano con la sua compagna ieri a spasso nel centro di Roma. Mentre trascorre le giornate a dire in qualsiasi salotto televisivo che bisogna chiudere tutto, poi se ne va in giro per la Capitale senza alcuna giustificazione valida, presumiamo, violando regole che diversamente valgono per tutti i cittadini. È l’ennesimo segno di come il leader della Lega continui a prendere in giro gli italiani. La gente è stanca di passerelle televisive e bugie. Lo dimostrano il calo di credibilità di Salvini e il crollo della Lega nei sondaggi. In questo momento di grande difficoltà, di incertezza e di emergenza, i cittadini si aspettano invece dalla politica serietà, verità e risposte concrete tanto sul piano sanitario che su quello economico”. Così in una nota il vicecapogruppo Pd alla Camera dei Deputati Michele Bordo.

“Se la foto, che oggi campeggia su alcuni giornali, che vede Salvini a passeggio con la fidanzata per le vie di Roma, senza mascherina e con aria da scampagnata al sole della Capitale, non è un fotomontaggio, se la foto è di ieri, come mi riferiscono fonti accreditate da me interpellate, è un episodio vergognoso”. E’ quanto afferma Clemente Mastella, sindaco di Benevento. “Noi sindaci – sottolinea Mastella – a pregare i nostri concittadini a non uscire di casa, a smazzarci per controllare il più possibile che nessuno giri come se fossimo a Pasquetta, e Salvini, disinvoltamente, va a passeggio senza precauzioni. Una autentica vergogna. Famiglie che fanno sacrifici a stare in casa. In case assai spesso piccole e con scarsissimi conforti; a vedere questa scena loro e tanti di noi siamo rimasti allibiti. I leaders veri – prosegue l’ex ministro – quelli che ho conosciuto nella mia lunga esperienza politica, avrebbero dato l’esempio, non il cattivo esempio. Se ne resti al Nord, non venga a contagiarci al Sud. Ma al Nord c’è sofferenza, paura, dolore, morti. No, meglio per lui Roma, il sole di Roma. Io resto a casa”.

 

IL DOTTOR …STRANAMORE…

doctor stranamore

IL DOTTOR …STRANAMORE…

14.955 contagiati dal corona virus, 1.266 deceduti, con o per o di,  fate voi, tanto in verità vi dico che a me il distinguo interessa molto poco anzi, proprio per niente …  e porgo umilmente a tutti i parenti delle vittime le mie condoglianze più sentite, un momento di riflessione cristiana per i 1.266 morti …”nella solitudine” e senza lo sguardo amorevole di un figlio, il calore umano di una moglie o l’affetto di un semplice parente o la stima di un amico. Sì, lo confesso, sono molto avvilito e abbattuto per la morte di 1.266 esseri umani, specie nel modo in cui sono morte e perché paradossalmente poi non si potranno neanche celebrare i funerali di queste povere vittime, morte nel silenzio. E’ il “bollettino di guerra” del 13.03.2020 e nonostante tutto, gli italiani cercano di ribellarsi in tutti i modi, le persone che non vanno al lavoro, perché obbligate a restare in casa, ce la mettono tutta, lasciatemelo dire, sono straordinari… ieri, dall’alto dei balconi delle loro abitazioni hanno mostrato dei disegnini con lo slogan d’attualità, “Andrà tutto bene”, tanti hanno fatto ascoltare la propria voce… cantando, suonando e ballando col chiaro obiettivo, azzeccato e riuscitissimo, di  animare quelle vie pubbliche rese dalla devastante epidemia oramai un deserto spettrale. Già, le nostre città si sono svuotate delle anime dei suoi residenti, gli italiani tutti sono “agli arresti domiciliari”, la condanna ci è stata inflitta dalla follia umana alimentare che proviene dall’oriente, almeno speriamo che sia così e non di altra origine come sospettato mesi addietro. Oltre i morti abbiamo il tessuto economico totalmente fermo, bloccato inesorabilmente il turismo e il futuro pare non sia proprio luminoso. Uno scenario terrificante e purtroppo ci vediamo anche costretti a combattere contro gli idioti,… eh sì, perché oltre la “bischerata” ( in italiano puro… cazzata ) del presidente della BCE, Cristina Lagarde, rea di averci  fatto perdere una montagna di miliardi con dichiarazioni da mentecatta, adesso si aggiunge l’ulteriore idiota di turno. Lui è il conduttore televisivo inglese di una trasmissione, il suo programma si chiama “Malattie imbarazzanti”, è ovvio che è abituato a scenari particolari, poi essendo anche medico, arrogante e presuntuoso aggiungo, si sente in diritto e in dovere di farci la morale, di darci lezioni di vita e non contento delle sue cazzate colorate si permette anche di offendere gli italiani, e lo fa senza pensare che le sue offese sono come una “bomba atomica” in questo frangente, sì , come quella del “dottor Stranamore” nel film del 1964, lui la voleva lanciare sui sovietici giusto …per. Un plauso, va fatto, al dr. Burioni che gliene ha dette quattro, però caro dottore, mi consenta il tono caloroso e confidenziale, lei è stato troppo tenero e generoso nel definirlo un semplice idiota, ritengo che il signore in questione, essendo medico, sicuramente sarà stato contagiato da qualche malattia…imbarazzante del suo …programma, credo che sia affetto da una patologia ben più grave di quel che sembra, riconducibile… alla scemenza, ecco, forse lui è stato “beccato dal virus” della scemenza, e ciò lo costringe ad emettere suoni verbali non armonizzati col cervello e in totale confusione. Inutile continuare a parlare di un individuo così disgustoso capace di nausearmi solo a pronunciare il suo nome e difatti,  non l’ho  citato prima né lo farò ora…non è degno neanche di quello. E per concludere, in questo particolare momento mi piacerebbe  abbracciare tutti gli italiani che come me, in questi giorni, vivono nella sofferenza e nel terrore del virus,  a tutti rivolgo un abbraccio virtuale… forte…forte e mi raccomando, cari fratelli italiani… per piacere…ballate ancora, cantate anzi, urlate al mondo intero che …”l’Italia non è vinta…ma viva”…! 13032020

…by… manliominicucci.mynlog.it

X contact: manliominicucci@gmail.com

….

Il dottor Jessen: ‘Gli italiani usano l’epidemia per fare una siesta’

Lui è la star del programma tv inglese Malattie imbarazzanti (Embarrassing Bodies, trasmesso su Channel 4)

Il dottor Jessen: ‘Gli italiani usano l’epidemia per fare una siesta’ –

doctor stranamore

Redazione ANSA

13 marzo 2020

“Gli italiani stanno usando l’epidemia di coronavirus come scusa per fare una ‘lunga siesta’”. Ne è convinto il dottor Christian Jessen, protagonista della serie tv inglese Malattie imbarazzanti (Embarrassing Bodies, trasmesso su Channel 4). Tirato in ballo per un commento dall’emittente britannica Fubar Radio’s, Jessen ha parlato di emergenza coronavirus scatenando avviamente un ressa di commenti negativi: “Potrebbe essere un pochino razzista da dire, dovete scusarmi, ma non vi sembra una scusa questa? – ha detto -. Gli italiani, per qualsiasi motivazione, sono pronti a spegnere tutto e a smettere di lavorare, così da concedersi una lunga siesta”. In generale, il dottor Jessen ha poi concluso: “Penso veramente sia solo un brutto raffreddore e le persone sono molto più preoccupate di quanto dovrebbero”.

Al medico inglese, replica dal suo profilo Facebook il virologo Roberto Burioni: “Non è il momento delle polemiche – scrive – ma quando un cretino insulta gravemente tutto un popolo che sta lottando per la propria vita, con oltre mille persone morte e altrettante in rianimazione, non si può tacere. Non so se questo programma sia in qualche canale italiano: se così fosse dobbiamo pretendere che sia sospeso immediatamente. Infine, ricordiamoci che ci sono cose peggiori che prendere il coronavirus, tipo nascere con un cervello simile a quello di questo idiota. E in questo specifico caso “idiota” non è un insulto, ma una diagnosi gratuita. Vergogna!”

 

 

 

DUE PESI E DUE MISURE…!

FRANCIA MIGRANTI

 

DUE PESI E DUE MISURE…!

Ricordate quando lo scorso anno l’ex ministro degli interni Salvini, con un provvedimento di immediata attuazione fece sgomberare i campi abusivi dei migranti con le ruspe ? Rammentate quale fu la risposta dei media e stampa di sinistra ? Si registrò la solita avanzata mediatica all’urlo di razzismo e fascismo, slogan ed epiteti che hanno occupato, ingloriosamente, le TV tutte per giorni interi, trasmettendo H24 quei video televisivi delle rimozione delle baracche al pari di una sciagura naturale come un tornado, video appositamente registrati che inondarono vergognosamente l’informazione al fine di screditare Salvini . Ora la identica cosa è avvenuta in Francia, per mani del sinistro Macron e nessuno si lagna, i buonisti tacciono, i media sono silenziosi, il tutto a dimostrazione che la questione migranti è solo un volgare e indegno mezzo per fare politica contro i sovranisti e populisti. Ora va tutto bene ? Magari in Francia ci risponderanno che era necessario per motivi igienico sanitario… magari… Che volgarità è l’essenza umana quando è proiettata verso l’esclusivo potere. In Italia assoluto silenzio, e resto convinto che tanti lettori non ne sapevano niente di questo sgombero forzato in Francia e dell’ennesimo silenzio mediatico della sinistra stampa. E anche oggi abbiamo assistito al farlocco sistema mediatico europeo. 19022020.

..by… manliominicucci.myblog.it

X contact :

manliominicucci@gmail.com

  1. ANSAmed
  2. Francia
  3. Francia: sgomberato maxi-accampamento di migranti a Parigi

Francia: sgomberato maxi-accampamento di migranti a Parigi

1.436 persone portate in palestre e centri di accoglienza

 FRANCIA MIGRANTI

28 GENNAIO, 11:33

(ANSAmed) – PARIGI, 28 GEN – Sgombero di un importante accampamento di migranti, le cui condizioni sono state ritenute “insalubri” alla Porte d’Aubervilliers, nel nord-est di Parigi, con l’evacuazione di 1.436 persone verso palestre e centri di accoglienza della regione Ile-de-France. Realizzata dalla polizia francese, l’operazione ha consentito, tra l’altro, di mettere al riparo 249 migranti in famiglia, tra cui 93 bambini, nonché 1.187 uomini soli. (ANSAmed).

 

 

 

RAZZISMO ? NO…VIRUS..!

RUSSIA VIRUS

RAZZISMO ? NO…VIRUS..!

E anche la Russia di Putin ha deciso di chiudere i confini con i loro amici cinesi, purtroppo quando si tratta di sicurezza nazionale gli slogan non devono trovare posto e lui fa molto bene a proibire l’ingresso di persone che potrebbero essere infetti. Questo pragmatismo russo non si riscontra nella politica italiana dei sinistri politici…, noi siamo sempre attenti al tema razzismo, anche quando non esiste…e mi riferisco in particolare al presidente della Toscana Rossi, che al fine di evitare slogan legati proprio al razzismo di fantasia ha deciso di far rientrare nella sua regione 2500 residenti che erano andati in Cina per il Capodanno, un rientro senza sottoporli a normale quarantena come si prescrive in detti casi. Sì, siamo alla follia ideologica senza confini anzi, mi sbilancio e dichiaro pubblicamente che non solo è un deficiente ma è anche un ipotetico criminale che mette a rischio la vita di milioni di persone. Nessuno può affermare con certezza che tra i cinesi rientrati non ci possa essere uno…un solo contagiato che lo potrebbe diffondere facilmente e farli atterrare senza nessuna precauzione è da dementi irresponsabili. Altro che presidente… è solo un irresponsabile e matto da rinchiudere. I morti oggi in Cina hanno superato il muro delle duemila unità e gli infettati viaggiano sotto il numero degli 80 mila, dati e numeri tremendi, terrificanti a testimonianza che il virus è pericolosissimo e non da sottovalutare, invece noi in Italia ci preoccupiamo di non essere…razzisti…Ma solo da noi ci sono i “coglioni vestiti a festa”…ma metteteli nei barconi e spediteli in Cina….19022020

…by… manliominicucci.myblog.it

X contact :

manliominicucci@gmail.com

….

Virus, Russia vieta l’ingresso ai cinesi

Dal 20 febbraio sospesi viaggi di lavoro, studio e turismo

© ANSA/EPA

RUSSIA VIRUSRedazione ANSAMOSCA

18 febbraio 2020

(ANSA) – MOSCA, 18 FEB – La Russia ha deciso di vietare ai cittadini cinesi l’ingresso nel Paese nell’ambito delle misure contro l’epidemia di coronavirus. Lo riferiscono le agenzie russe. L’ingresso di tutti i cittadini cinesi attraverso le frontiere della Russia sarà sospeso dal 20 febbraio per i viaggi di lavoro, i viaggi privati, di studio e per turismo”, ha annunciato Tatiana Golikova, responsabile della Salute, secondo quanto riportano le agenzie russe.
 

“LA SINDROME DI …STOCCOLMA”

svezia

“LA SINDROME DI …STOCCOLMA”

“Rai multata per un milione e mezzo di euro dall’Agcom perché non doveva mostrare al Tg2 il volto filoarabo della Svezia di oggi”. Questo è l’incredibile titolo d’apertura dell’articolo del link postato, sì…lo confesso, non sono per niente sorpreso anzi in verità mi sorprende che l’Agcom abbia multato la Rai…questa sì che e una novità assoluta, finalmente il silenzio lo si paga… ma oltre la multa, che poi in fin dei conti pagheremo sempre noi…, perché si continua a nascondere al mondo intero la questione islamica nel rapporto con l’occidente ? Il Belgio, l’Olanda, la Francia, l’Inghilterra e la stessa Svezia nascondono il vero volto dell’immigrazione forzata islamica, tutti ci nascondono la verità e… tutti fanno finta di non vedere quel che sta accadendo in Europa e cosa ancor più incredibile è che proprio “le vittime” tacciano, come misteriosamente avvolte in una sorte di “sindrome di Stoccolma”, la stessa che colpisce le vittime di un rapimento e le induce a parlar bene dei loro rapitori.…E’ una cosa così astrusa che non si riesce a trovare una minima logica in tutto questo… Certo, prima di ogni cosa è capire perché gli occidentali sono così disponibili a farsi sottomettere e a consegnare le chiavi del proprio paese a gente che non ha nessun principio di vita simile al nostro, né ha voglia di assimilarlo anzi, cerca d’imporre a tutti i costi il proprio modo di vivere, pensare e alimentarsi e soprattutto la loro fede islamica. I concetti fondamentali coranici sono stati messi in atto con fede e abnegazione assoluta da quei fedeli emigrati in questi paesi e  il drammatico risultato è che ora vi sono interi quartieri, della nostre citta occidentali, nelle loro mani, dove il tempo  e la vita quotidiana viene scandita secondo il loro stile, abitudini e secondo le loro leggi musulmane. Pensate che in città coma Londra o Stoccolma o Göteborg, sono presenti anche i tribunali islamici (Sharia Court) che si sostituiscono a quelli occidentali nelle cause e nelle condanne… Magari qualcuno che non è adeguatamente informato sull’avanzamento della religione islamica in Europa…leggendo si sorprenderà un po’…però preciso che questi  tribunali esistono da anni e non è cosa di oggi… Comprenderete ora perché i migranti che arrivano in Italia desiderano andare tutti in quei posti…lì ora, …”è casa loro”… e gli svedesi sono solo un… momentaneo fastidio, tanto prima o poi dovranno andar via ed emigrare in …Africa…o in Siberia…se non con le buone ci riusciranno con il terrorismo e con le pance delle donne musulmane. Visto e considerato che la sinistra europea spinge perennemente all’immigrazione e all’apertura insensata ai fratelli musulmani, papa compreso, a noi non resterà altro che sottometterci all’islam o convertirci alla religione islamica, è solo una questione di tempo. Chi non sceglie tra le due opzioni resta… un pericoloso “Kuffar” …e come sarà bello vedere tutte le nostre donne “radical chic”… velate da capo a piedi e segregate in casa…senza passaporto e a dover chiedere il permesso al babbo o al marito per viaggiare… evitare di bere e fumare, non guidare più l’auto e accettare tre altre belle mogli…e senza discutere e poi, “dulcis in fundo” vedere le bambine spose date agli adulti… dopo un contratto acceso e discusso con animosità…Al solo pensiero di veder tutte le radical chic che saranno sottomesse per la loro stupidità ed idiozia io…non potrò certamente dolermi, come non mi duole di quelle donne nordiche europee che ora piangono perché il futuro è tinto di nero con nello sfondo la… mezzaluna…ben vi sta…non si scherza con le religione islamica…pensavate che fosse un argomento da salotto ?  No… quello è uno stile di vita…punto…prendere o sottomettersi…riflettete donne…riflettete…..18022020   X contact : manliominicucci@gmail.com

…by… manliominicucci.myblog.it.

 

 

SECOLO D’ITALIA > POLITICA >

Tg2 nel mirino: non si racconti che l’Islam comanda in Europa

domenica 16 febbraio 10:56 – di Andrea Giorni

svezia

Rai multata per un milione e mezzo di euro dall’Agcom perché non doveva mostrare al Tg2 il volto filoarabo della Svezia di oggi.

E’ vietato raccontare la trasformazione di un paese che veniva esaltato come il cuore dell’Europa del nord e che invece oggi vede intere zone dominate da bande di importazione in cui non entra neppure la polizia.

Migranti, Gino Strada al delirio finale: paragona Meloni e Salvini ai gerarchi nazisti

Sondaggio Swg: FdI a un passo dal sorpasso sul M5S, sale la Lega. Tutti i dati

La “colpa” del Tg2

A spiegare nei dettagli che cosa accade a viale Mazzini e il pesante ingresso a gamba tesa dell’agenzia delle comunicazioni – Agcom – è il sito 7colli con un suo informato editoriale online stamane.

Il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano “ha sguinzagliato cronista e troupe. E ha raccontato a suon di reportage di Manuela Moreno che ci siano intere zone dove la polizia svedese non entra. Gli agenti non si vedono”.

Islam padrone in Svezia

“Poi – continua 7colli – lo spinoso tema dei foreign fighters. I terroristi islamici che sono pronti a tutto. Il Tg2 ha dimostrato che la situazione svedese non ha confronti in Europa, pari solo a quello del Belgio”.

E ci si chiede, dopo aver consultato fior di documentazione e informazioni provenienti sul tema da diverse fonti autorevolissime quali Bbc, Cnn e Cbs, dove sia la violazione del pluralismo. Ma soprattutto è questo il mestiere dell’Agcom, che è con un vertice che sarà rinnovato nei prossimi giorni dal Parlamento?

Anche questo è il quesito che ci si pone. Se la legge affida all’Agenzia per le comunicazioni il compito di calcolare minuti e secondi di presenza politica e se i tempi non sono rispettati, tutto si tiene. “E ci sta – aggiunge il servizio – anche perché non abbiamo dubbi su quante volte ci siano palesi favoritismi o al contrario discriminazioni. Ma se l’Agcom entra nei contenuti allora siamo oltre ogni limite e vorremmo sapere come la Rai intende tutelare le proprie professionalità”.

Anche perché la multa Agcom riguarderebbe anche altre testate della Rai…