ENNESIMA FOLLIA OMICIDA !

21022021 BIMBO UCCISO

ENNESIMA FOLLIA OMICIDA !

Eh no, non se ne può più… Scusate la mia ira ma proprio non ci riesco a venirne a capo… cerco di capire come un padre possa solo pensarlo, prima di farlo, di ammazzare il proprio figliolo di appena due anni sebbene colpito da una malattia rara, non v’è giustificazione alcuna, qualunque sia lo stato di agitazione del momento, forse causato dallo stress continuo dell’uomo, l’epilogo non può assolutamente essere la morte di un’altra persona né quella di un bimbo inerme, evidentemente l’uomo è improvvisamente impazzito in preda all’esaurimento per la grave malattia del piccolo. E qui la questione assume un tono allarmante e socialmente preoccupante. Troppi morti inaccettabili e davvero strani, tragedie che negli ultimi anni riempiono le cronache nere quotidiane del nostro paese, ciò deve indurci ad una serie riflessione sulla salute mentale di alcuni individui che vivono in ambito familiare… Ritengo che i servizi sociali e psichiatri dovrebbero iniziare a studiare il fenomeno del perché tante donne e bambini trovano la morte per mano del proprio marito o padre… paradossalmente la persona che in teoria dovrebbe tutelare la loro integrità fisica e benessere. No… “evidentemente nell’acqua o nell’aria”… ci deve essere qualche sostanza misteriosa o aliena che annebbia le menti di persone, apparentemente stabili, tanto da farli uscire di senno e diventare dei pazzi omicida che accoltellano donne e ammazzano i propri figli in preda ad una follia incontenibile, un padre ha il dovere di combattere sino all’ultimo per salvare la vita del proprio figlio e non toglierla… Ma poi, un bambino di soli due anni, una creaturina che infonde solo amore a guardarla… come si fa a pensare di ucciderla e toglierle la vita anche se in uno stato di malattia ? Questa nuova tragedia è al momento avvolta nel mistero anche perché la madre non sospettava nulla del marito né poteva immaginare il tragico epilogo del figlio… ancora non è tutto chiaro il suicidio dell’uomo ma che lascia chiaramente  intendere che il piccolo non è deceduto per morte naturale o per banale incidente casalingo, altrimenti si sarebbe prodigato a portarlo in ospedale, cosa che invece al momento non rientra in questa ipotesi ma è considerato dagli inquirenti un vero e proprio omicidio premeditato. Sicuramente lo stato di salute avrà agito come un “percussore nel suo capo” sino a farlo esplodere in maniera folle.  Immagino che la lettura di quest’articolo possa dar luogo a riflessioni attente e magari, come io auspico, mettere in risalto la situazione difficile di alcuni soggetti che attraversano momenti difficili all’interno della propria famiglia e il ministero della salute dovrebbe ricercare e adottare soluzioni ad hoc, magari istituendo delle idonee strutture di assistenza psicologica a chi ne fa esplicita richiesta o anche su segnalazione dei familiari attraverso un numero telefonico copiando il sistema del  “telefono rosa o azzurro”. Ci sono validi professionisti che potrebbero individuare il problema e risolverlo e questo significherebbe evitare l’ennesima donna morta con una trentina di coltellate oppure… come nel caso del link postato salvare le vite di tanti bimbi che vivono ignari in casa con persone instabili mentalmente e che, ovviamente, rischiano ogni giorno la vita e qualche volta… la perdono !

20022021 …by… manliominicucci.myblog.it

Padre uccide il figlio di 2 anni e poi si toglie la vita a Treviso, la mamma del bimbo era fuori casa

ITALIA

21022021 BIMBO UCCISO

Sabato 20 Febbraio 2021

Tragedia familiare oggi pomeriggio – 20 febbraio – a Castello di Godego: un uomo ha ucciso il figlio piccolo per poi togliersi la vita con un coltello. Il papà è un trevigiano di 43 anni, Egidio Battaglia, il figlioletto Massimiliano – che aveva solo 2 anni e mezzo – è stato strangolato o forse soffocato (sarà l’autopsia a stabilirlo con certezza). Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio in piazza Città di Boves a Castello di Godego. A trovare i corpi senza vita è stato il nonno paterno, il padre di Egidio, che è salito con una scala ed entrato dalla finestra (vedi foto) e poi ha subito chiamato i carabinieri. La madre, in quel momento, era fuori casa, al lavoro: al rientro, sconvolta, è stata soccorsa per il forte choc e ricoverata in ospedale.

 

ENNESIMA FOLLIA OMICIDA !ultima modifica: 2021-02-20T20:00:29+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento