E’ SOLO UNA QUESTIONE DI …TESTA !

epa05727348 A handout photo made available by Medecins Sans Frontieres (MSF) shows the aftermath of a bombing allegedly carried out by the Nigerian Army at a government-run camp for internally displaced persons in Rann, Nigeria, 17 January 2017 (issued 18 January 2017). According to medical charity MSF (Doctors Without Borders), at least 52 people were killed and some 200 injured in what is believed to be an accidential aerial bombing by a Nigerian Army fighter jet targeting Boko Haram militants.  EPA/MSF HANDOUT MANDATROY CREDIT: MSF. HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

E’ SOLO UNA QUESTIONE DI…TESTA !

Ieri erano 43, oggi sono saliti a 70 ma da notizie dell’ultima ora apprendiamo che i “morti scannati” sono arrivati al numero pazzesco di 110 . Non sto dando numeri sulle morti di insetti schifosi e pieni di malattie, come le zecche o scarafaggi o blatte… no… no, sono 110 tra uomini e donne che non davano fastidio a nessuno ma sono stati egualmente scannati perché credono in… Gesù Cristo, evidentemente in quella zona di Africa essere cristiani proprio non conviene in quanto le stragi, rapimenti ed altro si susseguono alla velocita della luce. Però vi prego… non  sorprendetevi né stupitevi dell’ennesimo massacro di cristiani con annessa decapitazione, la guerra dei terroristi islamica, dichiarata ufficialmente dal Corano nel 700 dopo Cristo, non è stata mai sospesa ma è sempre in corso solo che a differenza di prima noi occidentali facciamo finta di non averlo capito e anziché andare in guerra  e combatterli giustifichiamo i massacri con slogan sempre inediti intesi a convincerci e ad farci capire che non dobbiamo dare troppa importanza ai … massacri dei cristiani e quindi… loro ovviamente non incalzati da nessuno continuano imperterriti nella loro opera di morte. Ieri in Indonesia, era da un bel po’ di tempo che non si verificavano delle belle “decapitazioni di cristiani”, quattro persone, padre madre figlia e marito di lei, sono stati barbaramente assassinati, decapitati e fatti a pezzi…. un “modus operandi” che ci ricorda questa pratica utilizzata anche da noi in Italia tempo addietro, tralascio i particolari della… valigia !  Terroristi islamici indonesiani o nigeriani o francesi o viennesi non v’è differenza, il comune denominatore in tutti questi massacri è il taglio della testa degli infedeli e quando faccio queste riflessioni obiettivamente, e sinceramente, faccio molta fatica a credere che possa esistere un islam moderato col quale si potrà dialogare nell’immediato. In tutti queste stragi quel che mi terrorizza è vedere un disinteresse generale e mediatico verso la morte dei fedeli cristiani… come se decapitare un cristiano sia meno importante che rendere omaggio ad un personaggio illustre appena deceduto… C’è qualcosa di strano ed incomprensibile nell’atteggiamento dei nostri governanti e cittadini tutti, un qualcosa che non riesco a definire a parole il silenzio assordante che sta contagiando il genere umano occidentale e in particolare i fedeli cristiani e i tanti servitori di Cristo. Non mi riferisco al coronavirus, assolutamente no, quello è un evento drammatico naturale ma che rientra in quella logica della vita e delle malattie contagiose… è così da sempre ma non dipende dal genere umano, salvo che ne n sia creato in laboratorio e poi diffuso per fini sconosciuti come quello attuale. L’ignoto ed oscuro virus del quale sospetto è ancora più devastante del Covid 19, lui è il virus dell’indifferenza alla sofferenza altrui e delle vittime dei terroristi islamici infatti, sono convinto che molti non sono a conoscenza della portata della nuova strage dei terroristi islamici di Boko Haram in Nigeria, anche perché nessun quotidiano cita apertamente il carattere religioso della strage anzi ci girano intorno con slogan e nomignoli vari, tutti sono attenti a non menzionare la religione islamica come se i terroristi agissero per fede… calcistica… è il mondo all’incontrario e sputare in cielo non conviene perché poi… Indifferenza imbarazzante che comunque suscita rabbia in chi vorrebbe vedere la giusta attenzione e condanna contro determinati atti terroristici ed invece si diventa inermi spettatori di massacri continui mentre per certe categorie di esseri umani si è sensibili e solidali sino al bombardamento mediatico… già, i soliti due pesi e due misure. L’ONU, il Papa, l’EU ? Assenti ingiustificati… cosa volete che contino la vita di qualche povero pescatore e la testa di qualche contadino nigeriano !  ! 29112020

…by… manliominicucci.myblog.it

….

Nigeria: massacro Boko Haram, bilancio sale a 70 morti

Lo rende noto il governatore del Borno

epa05727348 A handout photo made available by Medecins Sans Frontieres (MSF) shows the aftermath of a bombing allegedly carried out by the Nigerian Army at a government-run camp for internally displaced persons in Rann, Nigeria, 17 January 2017 (issued 18 January 2017). According to medical charity MSF (Doctors Without Borders), at least 52 people were killed and some 200 injured in what is believed to be an accidential aerial bombing by a Nigerian Army fighter jet targeting Boko Haram militants. EPA/MSF HANDOUT MANDATROY CREDIT: MSF. HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Redazione ANSA

29 novembre 2020

(ANSA-AFP) – MAIDUGURI, NOV 29 – Sale a 70 morti il bilancio delle vittime sgozzate dai jihadisti di Boko Haram in un campo non lontano da Maiduguri, la capitale dello Stato del Borno, nel nord-est della Nigeria. Lo rende noto il governatore del Borno Babaganan Umara Zulum parlando dal villaggio di Zabarmari, nei pressi del campo attaccato ieri, dove aveva partecipato ai funerali dei 43 contadini ritrovati sul luogo della strage.

 

E’ SOLO UNA QUESTIONE DI …TESTA !ultima modifica: 2020-11-29T20:00:36+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento