GAY –LESBICHE-TRANS QUAL E’ LA PROVA ?

23112020 GAY DI SINISTRA

GAY –LESBICHE-TRANS  QUAL E’  LA PROVA ?

C’è chi come papa Bergoglio che si preoccupa, in tempo di Covid 19 e con le chiese vuote, di modificare la millenaria preghiera del “Padre Nostro” e lo farà da lunedì prossimo, quale sia la necessità in questo momento di vita drammatica della cristianità è davvero qualcosa d’incomprensibile, anziché domandarsi del perché i fedeli cristiani stanno abbondando le chiese e allontanandosi dalla cristianità in numero sempre più considerevole lui pensa alle innovazioni… è tutto da interpretare questo signore. Poi oltre il papa, dal singolare comportamento, ci sono delle persone, politici che contano in materia legislativa, che per folle sottomissione alla propria ideologia intendono modificare e distruggere le fondamenta di uno stato libero e democratico e cristiano… e lo fanno in tempo di lockdown e di crisi esistenziale del popolo italiano, furbamente per impedirne di fatto che i media pongano i riflettori sulla questione ed evitare le logiche proteste vibranti contro certe decisioni assurde e prive di raziocinio. Concedere l’ingresso gratuito, perché così diventerà, a chiunque decida di dichiararsi ai confini terrestri del nostro paese gay, lesbiche e trans, significa regalargli un biglietto di libero e gratuito ingresso, con permanenza a vita nel nostro paese, a gente che in realtà non lo è ma saranno solo opportunisti vestiti da bugiardi e falsità d’ogni genere.  Già questo è inaccettabile, perché da domani ci troveremo riversati sulle nostre coste milioni di falsi gay, lesbiche e trans provenienti da ogni angolo del mondo senza avere la minima idea di dove allocarli e come accoglierli in un contesto sociale che già è al limite di una… guerra civile. Pazzi scatenati da rinchiudere in manicomio che si permettono di legiferare senza senno… scelte assurde che privilegeranno tutti i delinquenti e terroristi e spacciatori del mondo… e chi desidera venire da noi ci verrà gratuitamente e in numero infinito, perché nel mondo ci sono centinaia di milioni di individui pronti a partire  per venire in Europa e statene certi che se anche tanti non rimarranno nel nostro paese diventeremo come una enorme crocevia stradale che smisterà i migranti gay in ogni anglo d’Europa, una volta arrivati nei paesi europei accadrà che quasi tutti verranno respinti al mittente, e quindi, cioè noi italiani non i parlamentari della sinistra e i radical chic, ce li dobbiamo sopportare e mantenere e  vederli crescere. Però in tutta questa caotica voglia di gay a tutti i costi, mi chiedo : come faranno gli addetti all’immigrazione a verificare il loro vero stato di omosessualità ? Forse misureranno la circonferenza dell’ano oppure pretenderanno di vederlo all’opera mentre esegue un fellatio ? E’ curiosa la questione però… va capito bene come fare ad individuarli ed essere certi del loro stato sessuale ! Per i trans esigeranno di vederli nudi con gli attributi maschili e le tette al vento ? E per le lesbiche come fare ? E già… la cosa è più complicata per le gentili donne e forse… come prova pratica vorranno vedere un reciproco cunnilinguo in tempo reale o forse le prove saranno valide in dei video preregistrati nei quali si riscontra realmente lo stato sessuale di queste persone ? Quindi noi stiamo per immettere nel circuito di una società, con radici cristiani, una indefinita cifra di persone che della famiglia tradizionale non se ne fregano un tubo. Questo è il futuro del nostro paese ? E io che sono normale devo continuare a sentirmi normale o devo vergognarmi di esserlo ? La cosa più ridicola in tutto questo è che una delle due signore promotrici, Laura Boldrini, l’altra è Barbara Pollastrini, deputata del  Pd, che ha presentato l’emendamento, poi approvato, è la stessa persona che promuove l’ingresso della religione islamica in Italia e il paradosso consiste nel fatto che per gli islamici quelle persone devono essere “abbattute perché blasfeme”.  Lo scrivo per far comprendere in quale situazione ci troviamo con questi assurdi individui. Non lo so come andrà a finire, ma credo che per l’Italia ci sarà… un futuro molto oscuro.  22112020

…by… manliominicucci.myblog.it

La sinistra cancella i rimpatri. Chi dice di essere gay resta

23112020 GAY DI SINISTRA

Sì all’emendamento che lascia in Italia chi può essere perseguitato. Insorge la Meloni: “Cancellati i confini”

Chiara Giannini – Sab, 21/11/2020 –

L’ideologia della sinistra riempirà l’Italia di migranti che chiederanno di rimanere per motivi di orientamento sessuale.

La nuova follia della maggioranza è passata ieri per la Commissione Affari Costituzionali, dove le deputate Pd Laura Boldrini e Barbara Pollastrini hanno presentato un emendamento, poi approvato, all’articolo 19, comma 1 del testo unico sull’immigrazione in cui al divieto di espulsione o respingimento di uno straniero «verso uno Stato in cui lo straniero possa essere oggetto di persecuzione per motivi» anche di sesso, hanno chiesto di aggiungere «orientamento sessuale, identità di genere».

Per loro un atto dovuto «perché gli omosessuali, le lesbiche e i transessuali sono persone che se rimandate indietro rischiano di finire in carcere o di essere condannate alla pena di morte». Il deputato leghista Gianni Tonelli è sceso sul piede di guerra: «Si tratta di una norma pleonastica e ridondante. Mi chiedo come una commissione di valutazione potrà verificare, visto che hanno specificato anche questo, se una persona ha o meno certi orientamenti sessuali. La sottoporranno a prova pratica? La verità è che questo significa voler mettere un bollino ideologico su tutto il provvedimento». E prosegue: «Questa mossa ha il pregio di mettere in luce la malefatta: porti aperti e chiunque potrà rimanere in Italia per qualsiasi motivo». Anche la leader di FdI, Giorgia Meloni, chiarisce: «Perché la sinistra, invece di continuare a nascondersi, non dichiara apertamente il suo obiettivo presentando un emendamento più chiaro: I confini italiani sono aboliti?». E il capogruppo di Fdi alla Camera Francesco Lollobrigida: «La sinistra favorisce l’invasione di clandestini».

 

GAY –LESBICHE-TRANS QUAL E’ LA PROVA ?ultima modifica: 2020-11-23T18:37:10+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento