C’ERA UNA VOLTA IL M5S… ORA DOV’E’ ?

C’ERA UNA VOLTA IL M5S… ORA DOV’E’ ?

Nell’anno del Signore 2009 nasce il M5S, anno della fondazione di un nuovo movimento ideologico del tutto innovativo e unico nel suo genere, che non si trattasse di un partito mangiasoldi era di fatto già una lieta notizia per i contribuenti italiani, buon avvio quindi, ma era il resto che proponevano che ammaliava, me compreso, i milioni d’italiani in cerca di politici onesti dopo gli innumerevoli scandali e furti degli anni precedenti, tutti gli italiani pronti ad ascoltare il loro leader, Beppe Grillo, e pendevano dalle sue labbra…lui da uomo esperto e furbo ha messo in mostra le loro ideologie, “cioè la loro vera anima per il quale sono nati”, e aggiungo, idee tutte lodevoli e concetti straordinari che riepilogo brevemente : “Populismo, euroscetticismo, decrescita, democrazia diretta, riduzione dei parlamentari, il reddito di cittadinanza, taglio dei parlamentari e in ultimo l’ambientalismo”, ma quello che più ha attirato l’elettore italiano è il simpatico slogan del movimento : “Onestà… Onestà… Onestà”!  In definitiva, l’ossatura portante del partito di Beppe Grillo o meglio, queste erano le intenzioni di quando predicava da “santone comico” in giro per le piazze italiane col proposito di incantare la gente, esattamente come fanno i suonatori di flauto con i cobra che si ergono dai cesti di vimini al magico suono dell’incantatore, e per convincerli a votarli per  distruggere la “casta dei politici” e sostituirla con uomini validi ma soprattutto onesti. Tutto bene allora, e sì, è andato tutto bene finche si ciarlava e si sparavano cazzate al vento… ma quando poi si è passati dal dire al fare il ciarlare ha lasciato spazio agli inciuci e alle tresche di palazzo con l’unico fine di  conservare e proteggere il posto di potere a tutti i costi. Cambio repentino di “ossatura e ideologie” svendendo la dignità umana di ogni singolo iscritto e dirigente del movimento stesso  e purtroppo screditando e rinnegando il voto ricevuto da quegli elettori che hanno creduto in loro. Ora il nuovo partito non posso più chiamarlo M5S perché non è più lo stesso di prima né ha più a che fare col movimento pulito che conoscevamo e allora, lo chiamerò semplicemente il “Partito di Grillo”… il giusto nome del suo fondatore nonché traghettatore nelle acque dell’inferno politico del business di potere, fatto di cooperative ed ONG, della Roma di mezzo e degli 11 milioni delle mascherine del Lazio, ora si sono abbracciati col PD, il loro mortale nemico, e ironia della sorte loro erano nati proprio per distruggerlo e invece non solo lo hanno rafforzato e rinvigorito ma lo fanno anche governare, già… ne hanno fatto dell’odiato nemico compare di battesimo e chiamato Renzi come testimone del loro matrimonio, nozze e figli  proprio con i loro acerrimi nemici, esattamente come si fa nelle famiglie mafiose in guerra aperta, poi, quando si tracciano le linee della pace le famiglie smettono improvvisamente, dall’oggi al domani, di odiarsi, via le denunce e annullati i processi e ci si “sparte” la parte ! Che la Raggi intenda candidarsi ed avrà l’appoggio del PD è cosa scontata, direi che lo so da diversi mesi, però quel che mi rammarica e mi addolora profondamente è vedere tanti italiani che ancora le vanno dietro ciechi e obbedienti e fiduciosi, ma come si può volerla dopo una disastroso mandato colmo di cambi di assessori e giunte rinnovate alla velocità del suono, come si trattasse di una partita di calcio che sostituisci con le riserve quelli che non vanno, bus in fiamme, “strade bucate con acqua “, in citta si vedono girare cinghiali, topi, ratti, nutrie, scarafaggi e zanzare neanche si fosse in uno zoo-safari, montagne nere di rifiuti nella città, e loro sono per l’ambientalismo… ma non fatemi ridere, una viabilità che è meglio non parlarne, e i romani che si lamentano da ben 4 anni e lei rivuole fare la sindaco ? Certo che ci vuole una bella faccia tosta ! Ma il potere è il potere… fascino unico e irresistibile, e lo è per tutti ! Eh sì, c’era una volta il M5S ora c’è un mostro satanico trasformatosi geneticamente in non so cosa ma francamente spero proprio che muoia il prima possibile. Magari se gli elettori smetteranno di dar loro fiducia si fa prima.

14082020 …by… manliominicucci.myblog.it

x contact : manliominicucci@gmail.com

….

Raggi, “momento del riscatto, non fermare rivoluzione”

Ok voto piattaforma Rousseau,”mi ricandido,avanti a testa alta”

La sindaca di Roma Virginia Raggi, durante la manifestazione a piazza del Popolo "Unicef Generation. Roma, 4 ottobre 2019
ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Redazione ANSAROMA

14 agosto 202014:00NEWS

(ANSA) – ROMA, 14 AGO – “Questo è il momento del riscatto”, scrive la sindaca Virginia Raggi in un post sul Fb ribadendo al sua candidatura ed elencando quanto fatto in una sorta di manifesto per la campagna elettorale. “E’ necessaria tanta determinazione per andare avanti perché molti vogliono bloccare questo cambiamento e tornare al passato, all’immobilismo, a decenni di abbandono, ai favori ai soliti noti. La rivoluzione non si ferma. Coraggio. Andiamo avanti. Insieme completiamo il percorso che abbiamo iniziato per far rinascere Roma. Un’altra scelta. #ATestaAlta #Insieme”, continua Raggi.

“Mi ricandido. Ora avanti a testa alta. #Insieme. Grazie a tutti per il sostegno e l’incoraggiamento che non avete mai fatto mancare. Parlo al plurale perché noi siamo una squadra: uniti vinceremo le sfide che ci attendono. E’ un compito complesso. Sappiamo che richiede sacrificio, tempo, costanza e umiltà, ma noi abbiamo sempre trovato la forza di rialzarci perché crediamo in un progetto. E sappiamo che siamo “scomodi” a tanti”, ha sottolineato a sindaca Virginia Raggi dopo che l’esito del voto sulla piattaforma Rousseau sul vincolo del secondo mandato ha dato il via libera di fatto alla sua candidatura bis. (ANSA).

 

C’ERA UNA VOLTA IL M5S… ORA DOV’E’ ?ultima modifica: 2020-08-15T12:54:38+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento