PESTE NERA !

PESTE NERA !

È accidenti alle strane abitudini alimentari, ora la peste nera è reale e vera ed è già presente in vaste zone dell’Asia centrale, è allarmante quanto seria l’ipotesi che la peste nera abbia conteggiato qualche altro individuo in più dei due mongoli morti un paio di giorni fa. Proprio in un recente articolo raccontavo dello strano episodio, accaduto in Mongolia, di due cittadini che si sono cibati di una marmotta, da loro cacciata, e poi contratto la malattia contagiosa con la conseguente ed inaspettata morte. Ieri poi ho appreso che anche nella regione mongola della Cina si è verificato un altro caso di contagio di peste nera che allarga la zona di ipotetico contagio infatti anche la Russia, che li ha ai confini, è preoccupata e prende le dovute precauzioni. Ma che diavolo sta succedendo nel mondo, come mai gli uomini si nutrono ancora nel 2020 di animali che vivono in natura allo stato libero e senza controllo sanitario, lo sappiamo tutti che sono potenziali vettori di virus e batteri e perché non la si smette di ucciderli e mangiarli ? È una notizia veramente drammatica, con il Covid 19 in piena evoluzione tutti i paesi sono in ginocchio e in crisi economica spaventosa e l’unica cosa che non ci vuole è la peste nera in un momento del genere. Ebbene che il nostro ministro, “il bello addormentato nel governo”, si dia una mossa e iniziasse a monitorare la questione peste nera interfacciandosi con i ministri della sanità di quei paesi e blocchi i voli in entrata ed in uscita da quelle zone. Non sappiamo come si manifesta e come si contagia la peste, però prendiamo le dovute misure al fine di prevenire perché se arriva da noi è un dramma infinito dalle conseguenze inimmaginabili, non c’è lo possiamo permettere un altro lockdown … sarebbe la fine per noi e l’Europa. Cari signori dell’ISS, siete avvisati e la stampa vi ha informati ed io ve lo scrivo che il pericolo potrebbe essere concreto e non va sottovalutato, con la peste si muore e subito, mi raccomando adesso, andate a farvi anche voi uno spritz e abbracciate mongoli e cinesi. 08072020

…by… manliominicucci.myblog.it

x contact : manliominicucci@gmail.com

….

Peste nera, anche la Russia si muove e prende una ferma decisione

7 Luglio 2020 ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Peste nera: dopo i casi accertati in Mongolia, la Russia ha deciso di muoversi e di prendere una ferma decisione, al fine di evitare l’espansione dei contagi.

La Russia impone il divieto di caccia delle marmotte (photo Pixabay)

09072020 PESTE NERA

La peste nera inizia a far paura non solo in Mongolia. Anche la Russia, dal canto suo, ha iniziato a prendere misure drastiche. Come riporta Skytg24, infatti, le autorità di Mosca hanno aumentato i controlli al confine con Cina e Mongolia, con l’obiettivo di fermare i cacciatori di marmotte. Già le autorità di Bayannur, città della Mongolia, nei giorni scorsi hanno emesso diversi avvertimenti dopo i casi sospetti della cosiddetta “peste delle marmotte”. Le stesse autorità, come riferisce la fonte, hanno chiesto di segnalare eventuali marmotte malate o morte. I due casi di peste bubbonica, infatti, risalgono alla scorsa settimana.

Peste nera: la Russia blocca la caccia alle marmotte

Come riporta Skytg24, sono in particolar modo le autorità dell’Altai ad imporre i divieti di caccia, vista la pericolosità dell’entrata in contatto con i grandi roditori. Com’è noto, infatti, i due casi della scorsa settimana sono riconducibili a persone che hanno mangiato carne di marmotta. La scelta delle autorità russe è stata presa proprio per questo motivo.Ciò che preoccupa maggiormente è un fattore che lega la malattia della peste nera al nuovo Coronavirus: l’alto tasso di contagiosità. Questa malattia, oltre ad essere contagiosa, si rivela spesso fatale e circola, principalmente, per mezzo dei roditori.Al momento, le autorità russe hanno imposto il divieto di cacciare i grandi roditori, nella speranza che non si vadano a creare focolai della malattia. La Mongolia, intanto, come fanno sapere le autorità, ha messo già in quarantena la regione dove si sono verificati i due casi di “peste delle marmotte”.

 

PESTE NERA !ultima modifica: 2020-07-08T19:38:36+02:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento