NON SONO UN PECCATORE…!

NON SONO UN PECCATORE…!

Il giorno in cui l’aereo ucraino si fracassò al suolo, rammento che le autorità iraniane, nell’occasione, ipocritamente e volutamente, tennero nascoste le vere cause del disastro dell’aereo e lo giustificarono come si fosse trattato di un banale incidente, infatti, la loro prima dichiarazione indicava un guasto tecnico che lo costrinse a tornare indietro e subito dopo si verificò il disastro. Chi fece quelle dichiarazioni fu proprio il presidente iraniano Rohani e non uno qualunque. Ripercorso quella tragica sera passiamo alle mie prime valutazioni e ipotesi, da quel che leggevo, nel contesto in cui accadeva e dalla rabbia esplosiva del popolo, e dopo aver visto le immagini dell’aereo distrutto affermai che :” a pensar male si faceva peccato ma a volte ci si azzecca”, ed infatti scrissi subito che secondo il mio parere l’aereo ucraino era stato abbattuto da un missile e di proposito in risposta alla morte del loro generale. In seguito abbiamo registrato i passi indietro dei leader iraniani, ammettere le loro colpe e poi disposti a punire i colpevoli. Pantomime e farse circensi, ad oggi è stato arrestato solo una persona che ha registrato …un video… dell’abbattimento dell’aereo provocato da due missili e non uno, lanciati a distanza di trenta secondi uno dall’altro. Quindi avevo ragione nel sostenere che l’aereo ucraino era stato volutamente abbattuto…e per fortuna ….mi sono salvato… già non sono un peccatore in quanto ci ho “azzeccato”. Si, si tratta di un vero e proprio massacro cercato e voluto e i colpevoli sono i leader governativi, il popolo ha milioni di ragioni a protestare. Sono con loro…! Fateli dimettere…! Cacciateli via…! 15012020

…by… manliominicucci.myblog.it

…..

Aereo: video, colpito da 2 missili

Lo mostrano nuove immagini ottenute dal Nyt

© ANSA/EPA

IRAN 74474

Redazione ANSAROMA

14 gennaio 2020

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – Immagini esclusive ottenute e verificate dal New York Times mostrano che ad abbattere il Boeing ucraino con 176 persone a bordo sono stati due missili sparati ad una distanza di 30 secondi l’uno dall’altro. I missili, riporta il Nyt, sono stati lanciati da una base iraniana a circa 12 chilometri dall’aereo. Il nuovo video spiega anche perche’ il transponder del velivolo ha smesso di funzionare prima di essere colpito dal secondo missile.
 

NON SONO UN PECCATORE…!ultima modifica: 2020-01-15T12:54:09+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “NON SONO UN PECCATORE…!

Lascia un commento