“CHE FIGURA DI MERDA” !

“CHE FIGURA DI MERDA” !

Fulgido esempio di “pace ed amore cristiano” alquanto rivoltante ieri in piazza S. Pietro a Roma, è andata in scena una vera e propria lite, ridicola quanto mai singolare, gli attori di questa lite, con schiaffetti e strattonamento annessi, vede il Santo Padre della chiesa cristiana cattolica romana e una ….semplice fedele, presumibilmente extra comunitaria e di colore bianco, considerando i suoi tratti somatici che lasciano trasparire una provenienza orientale. Cosa è successo ieri  a Roma ? Apparentemente niente di anormale e tutto nella norma, il Papa, come è solito fare, si è diretto tra la folla dei fedeli assiepati nella piazza per il consueto “bagno di folla”,  per essere acclamato ed omaggiato di quell’affetto cristiano rivolto al capo della chiesa e soprattutto per avere la possibilità di riuscire a toccare la sua “mano divina e benedetta”. Nel suo procedere tra i fedeli, improvvisamente una di questi, più precisamente la citata donna di origine straniera, le ha afferrato la mano e strattonato a sè obbligandolo ad avvicinarsi a lei. La fedele, decisamente irruente, ha iniziato a urlare nella sua lingua delle frasi nella sua lingua di origine, contenuti di cui mi è ignoto il significato, tuttavia la sua stretta, per quanto i giornali asseriscono…” molto poderosa e dolorosa” deve aver infastidito il Santo Padre che, non riuscendo a riavere la propria mano, ha istintivamente schiaffeggiato con l’altra libera la presa della donna. Episodio deplorevole in tutti i sensi e intendo soffermarmi proprio sulla stretta dolorosa e poderosa menzionata, da quel che vedo, nel video postato, la donna non è certamente “Superwoman” né una lottatrice di sumo giapponese, mentre lui è un omone robusto e di peso decisamente superiore, quindi mi chiedo come poteva causare dolore un’esile donna ad un poderoso uomo ? Nella valutazione fisica non ci siamo, non ritengo il gesto né la stretta dolorosa pari alla violenza degli schiaffetti in risposta, al contrario lo strattonamento potrebbe esser stato sicuramente fastidioso ma non al punto tale da provocargli una reazione incomprensibile e d inconcepibile per il capo della chiesa cristiana, gesto degno di un uomo violento e privo di quella umana cristianità che dovrebbe essere propria del Papa, rammento a tutti quel che Gesù Cristo disse : “a chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l’altra” (dal Vangelo secondo Luca 6:29). Qui siamo su due territori totalmente diversi, dalle carezze ai bambini di Papa Giovanni XXIII alle ”botte sulle manine”  come ai tempi della scuola di cento anni fa. Non ci siamo per niente, per l’ennesima volta il signor Bergoglio dimostra di essere più un leader di un movimento politico rivoluzionario di sinistra che un semplice …sant’uomo”…e portatore della voce di Cristo…. e consto che siamo anche un tantino lontani da quei concetti. Certo ieri lui ha fatto proprio una “figura di merda”, non consone al capo della chiesa e chissà come ci sarà rimasta male la “fedele picchiata dal suo… capo”, non ci siamo proprio, ma la cosa che più mi martella il capo è la mia solita domanda : ma se si fosse trattato della mano di  una migrante di colore nero…. lui, l’avrebbe picchiata o si sarebbe avvicinato come fa sempre a mostrare gli occhi dolci e ricchi di comprensione ed amore cristiano ? Già…non avremo mai la risposta in seno al quesito posto… ma i dubbi restano e la figura di merda…oramai appartiene alla storia del 2019. 01012020

…by…manliominicucci.myblog.it

 

Papa Francesco strattonato da una fedele in San Pietro

Il Pontefice riesce a liberarsi dalla stretta schiaffeggiando le mani della donna

Valentina Dardari – Mar, 31/12/2019 – 22:19

papa

Brutta avventura per Papa Francesco che, all’uscita dalla Basilica di San Pietro, è stato afferrato e strattonato da una fedele un po’ troppo agitata.

Il Pontefice per riuscire a liberarsi dalla stretta della donna, dopo che questa lo aveva attirato a sé strattonandolo, ha dovuto schiaffeggiare le mani che lo tenevano legato. Si è poi allontanato sbuffando e non proprio felice di quanto avvenuto. La reazione del tutto umana di Papa Francesco è avvenuta nella serata di oggi, martedì 31 dicembre, subito dopo la solenne celebrazione del Te Deum, svoltasi nella basilica del Vaticano.

Il Papa strattonato da una fedele

Il Santo Padre è sceso in piazza San Pietro per rimirare il bel presepe plastic free, regalato quest’anno dalla Regione Autonoma del Trentino. Si trovava a pochi metri dalla Natività quando ha deciso di avvicinarsi ai fedeli che ai bordi della strada, assiepati dietro le transenne, lo stavano acclamando. Improvvisamente però una di queste persone, una donna di origine straniera, lo ha afferrato e strattonato violentemente obbligandolo ad avvicinarsi a lei. La fedele, decisamente irruente, ha iniziato a urlare nella sua lingua. La sua stretta molto poderosa deve aver fatto male al Santo Padre che, non riuscendo a riavere la propria mano, ha istintivamente schiaffeggiato con l’altra libera la presa della donna. Papa Francesco ha quindi sbuffato e fatto una smorfia del tutto comprensibile, mentre finalmente si stava allontanando contrariato da quella spiacevole situazione che lo aveva coinvolto pochi istanti prima.

Si è dovuto liberare da solo

Alle spalle del Pontefice il solito assistente con la cartella di pelle nera in mano. L’uomo non deve essersi accorto di quanto stava avvenendo, altrimenti sarebbe certamente intervenuto per aiutare Papa Francesco a liberarsi senza farsi male. La scorta del Santo Padre ultimamente resta un po’ defilata, proprio per assecondare i desideri del Papa che preferisce essere maggiormente libero nei suoi movimenti, anche in presenza dei fedeli. In questo caso però sarebbe forse stato opportuno avere gli uomini della scorta vicini, in modo da poter subito intervenire in caso di necessità. Giornata pesante per il Pontefice che nel pomeriggio era stato al funerale in forma privata di una sua cara amica, poche ore prima di celebrare il Te Deum. Alle 15 si era infatti recato alle esequie di una sua cara amica, Maria Grazia Mara, professoressa universitaria morta ieri all’età di 95 anni.

 

“CHE FIGURA DI MERDA” !ultima modifica: 2020-01-01T16:41:02+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su ““CHE FIGURA DI MERDA” !

  1. Strano gesto certo, ma gonfiatissimo da speculatori senza scrupoli che ora ascrivono il papa a non so quale “sinistra”… Certo, dagli squadristi salviniani ci si può aspettare di tutto, ma prima di parlare istruitevi sul senso del ridicolo… tornate nelle fogne!

    • Faresti bene ad andare in Svizzera e a…farti assistere…credimi,faresti un grande favore alla società se ti togliessi davanti ai coglioni e per sempre …uno che nel 2020 parla ancora di fogne e squadristi salviniani evidentemente non ha nè un padre nè una madre nè parenti con i quali confrontarsi ed è abituato a vivere in compagnia di blatte e scarafaggi in perenne annebbiamento mentale dovute a droghe. Bravo solamente ad offendere e a non rispettare il pensiero altrui, senza neanche avere le capacità riflessiva per comprendere quel che è scritto… Pensaci…che se ne fa la società di un soggetto come te ? A che servi ? Vai in Svizzera…senti a me…oppure vai dalla mamma e fatti dire dove ha nascosto il tuo cervello…visto che è assente dalla tua scatola cranica..e si nota tanto…

Lascia un commento