“IL SINISTRO CRIMINALE” HA CONFESSATO !

“IL SINISTRO CRIMINALE” HA CONFESSATO !

Ecco…il castello di sabbia edificato sulla battigia della rivoluzione ideologica della sinistra…crolla.. e crolla vergognosamente alla prima onda del mare. Spazzate via le bugie di anni omertosi, di silenzi tra  coperture politiche francesi e governi corrotti brasiliani, emerge in tutta la sua drammaticità la collusione con la mafia terroristica rossa internazionale. Per anni la magistratura italiana è stata messa sotto scacco, derisa e ridicolizzata dai governi di sinistra brasiliani e francesi, e cosa ancor più grave dal tacito consenso dei governi di sinistra di casa nostra, tutti i media in 40 anni si sono sempre schierati dalla parte del delinquente criminale rosso, già… in quattro decenni, media e politici di sinistra si sono solo preoccupati di dare la “caccia alle streghe” e di portare avanti una battaglia  ideologica a favore del terrorista rosso. Non dimentico il giorno in cui venne arrestato il terrorista rosso in Brasile, il deputato del PD Migliore, ospite di una trasmissione TV,  “era incazzatissimo”, tangibile era la sua irritazione per l’arresto del compagno Battisti, scuro in volto, stampata in faccia la rabbia, l’ex capogruppo parlamentare di SElL e poi “emigrato nel PD” per ….convinzioni ideologiche”…pretendeva che oltre il “suo amico” venissero arrestati anche gli altri terroristi in giro per l’Europa.. patetico. Così come anche il presidente Macron il giorno dopo l’arresto di Battisti, ebbe a dire che l’Italia non aveva mai presentato una richiesta di estradizione per il criminale emigrato in Francia chissà come, ed ora la verità viene a galla, e pretendo di sapere quanto siano coinvolti nella copertura quarantennale di Battisti tutti i precedenti governi della sinistra, dal primo governo Prodi all’ultimo di Gentiloni . Ora giunge la confessione non di uno ma di ben quattro omicidi, oltre a decine di rapine e ferimenti, curriculum degno del “miglior picciotto” mafioso infatti, chi delinque a quel modo diventa un criminale assiduo quando svolge l’attività criminosa con quella ferocia e dire che è…  per un’ideologia. Purtroppo sappiamo tutti che l’ideologia di sinistra prevede anche l’uso della forza e delle armi pur di arrivare all’obiettivo rivoluzionario e uccidere chi intralcia questo percorso è cosa normale quanto abituale. Oggi la TV di stato non ne ha parlato, ovviamente tutti tendono a minimizzare o a nascondere quando si tratta di notizie legate alla sinistra, magari potrebbero danneggiare il partito e l’immagine di un PD che tra l’altro non viene votato neanche da loro stessi. Oggi non ho sentito nessuno recitare il “mea culpa” per aver difeso a spada tratta il criminale terrorista rosso, neanche il giornalista e vignettista Vauro Senesi, il difensore di Maduro il venezuelano, o il bravissimo scrittore, “copia&incolla Saviano” o i meravigliosi compagni della sinistra estrema italiana…che ora pare abbiano da fare e in TV non possono andarci.. difatti sono tutti “latitanti”…uso il termine appropriato per restare in tema. Quanta melma sta emergendo in questo paese e in quello brasiliano, Bolsonaro è un grande, grandissimo perché ha avuto il coraggio di far sapere la verità al mondo intero ed ora è giusto che anche il vecchio presidente Lula e il suo successore, la terrorista Dilma Vana Rousseff, veri artefici della copertura al terrorista rosso paghino per aver dato a Battisti la protezione mafiosa in Brasile in tutti questi anni. Aver confessato i crimini non è solo una banale confessione ma è aver ammesso che dietro di lui i terroristi rossi del mondo intero lo proteggevano, esattamente come si fa nei cartelli della droga, siamo di fronte ad un “cartello rosso della mafia”, un cartello che nel mondo prima di oggi nessuno sospettava della sua esistenza, forse, tanti servizi segreti sapevano ma non potevano dirlo. Ora mi aspetto che i due ex presidenti paghino con la galera a vita per aver abusato del loro potere istituzionale per difendere e proteggere un criminale.. Altro che innocente il maledetto terrorista rosso…. e dove sono ora i radical scic strenui difensori di Battisti ? Lui ora chiede scusa… ai parenti delle vittime, il bastardo criminale invoca il perdono, senza dire come restituirà ai parenti la vita dei loro cari…morti per sua mano. 25032019

 …by…manliominicucci.myblog.it

 

Bolsonaro,’Battisti eroe della sinistra’

‘Brasile non sarà più il paradiso dei banditi’

 © EPA

(ANSA) – SAN PAOLO, 25 MAR – Il Brasile “non sarà più il paradiso dei banditi”: questo il commento del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, all’ammissione di colpa di Cesare Battisti, l’ex terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo (Pac) estradato in Italia nel gennaio scorso.
“Battisti, ‘eroe’ della sinistra, che si godeva una vita di vacanze in Brasile grazie all’appoggio del governo del Partito dei Lavoratori (Pt) e dei sui alleati ha confessato per la prima volta la sua partecipazione in quattro omicidi”, ha scritto Bolsonaro su Twitter.
Il presidente brasiliano ha ricordato che “per anni ho denunciato la protezione che si dava a questo terrorista, che era trattato come un esiliato politico”, e per questo “durante le elezioni mi sono impegnato a rimandarlo in Italia, perché pagasse per i suoi crimini”. “La nuova posizione del Brasile è un messaggio chiaro al mondo: non saremo più il paradiso dei banditi!”, ha concluso Bolsonaro.

“IL SINISTRO CRIMINALE” HA CONFESSATO !ultima modifica: 2019-03-25T18:11:20+01:00da manlio22ldc
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento